#PilotAdvide RECENSIONE Batwoman 1×01

Pilot Advice RECENSIONI SERIE TV
Share

PILOT ADVICE
CONVIENE O NON CONVIENE INIZIARE UNA NUOVA SERIE TV? SCOPRIAMOLO IN QUESTA NUOVA RUBRICA DEDICATA AI PILOT.


Batwoman, dopo essere stato annunciato e atteso, è arrivato!

Il nuovo spinoff della DC, vede Batwoman come la nuova super eroina di Gotham City che, dopo aver perso Batman, ha bisogno di qualcuno in cui credere.

Sono passati tre anni dalla dipartita di Bruce Wayne e del cavaliere oscuro, Batman. Gotham City ha dei nuovi difensori, i Corvi, abilmente gestiti dal colonnello Wayne (Dougray Scott), fratello di Bruce e padre di Kate (Ruby Rose). Mentre la città è in fermento per lo spegnimento del bat-segnale, l’evento viene scosso dall’arrivo di un nuovo Villain: Alice (Rachel Skarsten).
Oltre allo scompiglio creato, la nuova villain rapirà la pupilla del colonnello, Sophie (Maegan Tandy), vecchia conoscenza di Kate.
Kate Kane, lontana dalla città, verrà avvertita da Mary (Nicole Kang), la sua sorellastra, di ciò che sta succedendo e il suo ritorno porterà scompiglio nelle vite altrui, ma soprattutto in quella del padre

Ciò che giunge come elemento innovativo non è l’intervento di una super eroina come protagonista, ma tanto più le relazioni personali. Batwoman, infatti è la prima protagonista/eroina omosessuale nel mondo della DC, di cui è stata impostata una serie tv.
Il tema LGBTQ+ è trattato fin da subito e le dinamiche che lo vedono protagonista si legano ai corvi e a un altro tema che reputo centrale: l’esercito. Coinvolgente fin dal primo istante, ho trovato molto interessanti anche i flashback che hanno portato a una conoscenza più profonda della protagonista, Kate.
Ruby Rose è stata una piacevole sorpresa.

Un elemento chiave, sicuramente presente, è stato quello dark.

L’atmosfera ci mostra come non esista solo bianco e nero, ma che vi sono numerose sfumature. La mia attenzione è stata sicuramente catturata anche dal personaggio cattivo, Alice. Un personaggio che trovo particolarmente interessante, non solo per la sua follia o per il suo richiamo ad “Alice nel paese delle meraviglie” (nonostante questo sia qualcosa da non lasciarsi sfuggire in alcun modo!).
L’attenzione ai dettagli per quanto riguarda questo personaggio mi fa pensare che la troveremo sempre più interessante puntata dopo puntata. È sicuramente promossa come controparte di Kate.  Dalla parte dei buoni, invece, abbiamo Luke Fox (Camrus Johnson). Personaggio che pare prendere il posto di Alfred al fianco di Kate, è coinvolgente e divertente fin dalla sua prima comparsa all’interno della serie. Mi ha incuriosita il modo in cui concilia il suo genio con il suo essere così insicuro. L’essere riuscito a strapparmi qualche risata, inoltre, non può far altro se non farmelo promuovere. Arriviamo poi a Mary, la sorellastra. Arrivata sullo schermo, ammetto che non le avrei dato cinque lire, ma nel corso della puntata si è rivelata estremamente interessante e mi piacerebbe vedere lo sviluppo del suo legame con Kate. Promossa anche lei!

Il colonnello Kane e Sophie, invece, sono i personaggi che meno mi hanno convinta, forse perché hanno troppi segreti che io spero di riuscire a svelare. Per ora non mi hanno donato nulla se non una linea piatta che spero riusciranno a rianimare.

I continui riferimenti a Bruce, inoltre, mi hanno fatto apprezzare ancora di più questi quarantatré minuti che sono letteralmente volati.

Insomma, non mi resta che decretare questo pilot di Batwoman promosso!

Alla prossima!

Fateci sapere cosa ne pensate e per rimanere sempre aggiornati sulle novità, seguiteci sulla pagina Facebook, sul gruppo dedicato a Cinema&TV  e sugli altri social.