RECENSIONE Supergirl 4×22

RECENSIONI SERIE TV Supergirl
Share

Anche la 4°stagione di Supergirl è terminata.
La serie, che quest’anno ha avuto molti alti e bassi, piu bassi che alti, è riuscita a non toccare il declino totale solo negli ultimi episodi.

Eppure nonostante questo sia stato un bel finale per Supergirl c’è qualcosa che non mi ha convinto del tutto.
Si, sono diventata pignola ma non voglio iniziare subito a parlare delle cose negative, vorrei veramente concentrarmi su quelle belle, perchè sono state tante, è una stagione disastrosa come questa meritava davvero un pò di gioia.

E’ finita con una sorta di Happy Ending, che noi sappiamo non durerà a lungo. Brainy ha riacquistato tutta la sua empatia nel momento in cui ha visto la sua amata in pericolo. Alex ha ritrovato la felice. James ha perso un occhio ma è pur sempre vivo. E tutto sembra andare come dovrebbe, se non fosse che adesso Lena è a conoscenza del secreto di Kara.

  • “Sei con me?” -“Sempre.”

    Sapevo, lo sapevo al 100% che Lex avrebbe rivelato il segreto di Kara a Lena. Non mi ha sorpreso minimamente. La sua cattiveria, la sua determinazione nel far soffrire anche le persone che vuole bene è disgustosa.
    Il suo piano era geniale ma malato, in questa puntata è uscito il alto peggiore di Lex nel modo migliore, in quello che l’ha reso un villian degno di nota.
    La sua guerra era contro Superman ed è morto con la speranza di aver fatto la mossa giusta, e che sua sorella inizi una guerra contro Supergirl.
    E’ contorto. Ma la cosa peggiore che è una parte di Lena è stata devastata dalla delusione. E credo che questa sia la parte che nella prossima stagione prenderà il sopravvento, tanto da farla diventare a sua volta una villian.

    -Mi ha veramente deluso la sua scelta di sparare a Lex, perchè inconsapevolmente ha fatto il suo gioco. Ma lui, sarà veramente morto?

Ho amato le scene di combattimento, sono state senza dubbio le mie preferite. Erano perfette, ogni momento mi metteva adrenalina, inoltre erano perfettamente coordinate.

Arrivati a questo punto vi starete chiedendo ” ma cosa non gli è piaciuto?”, e non posso darvi torto.
Non mi sono andate a genio piccole cose, che speravo andassero diversamente.

Tutta la mia euforia sull’arrivo della “Figlia Rossa“, è svanito nel momento in cui hanno aspettato 17 puntate per introdurla. Certo, alla fine il modo ha giustificato le tempistiche ma l’ho trovata un occasione sprecata. Alla fine anche lei è stata solo un burattino di Lex. Abbiamo visto il suo lato umano, quello così simile a Kara, emergere in molti momenti, ed è stato proprio quel lato a spingerla a sacrificarsi per salvare la vera Supergirl. Un atto coraggioso e nobile, ma avrei voluto di più.
-Anche se, il modo in cui è finito, quello in cui si fondono è stato magico.

Stesso discorso, o quasi, vale per Ben Lockwood.
Voglio dire, avevo moltissime aspettative per questo personaggio, pensavo davvero si sarebbe rivelato un ottimo villian invece è stato solo una gran delusione. La parte peggiore è che dopo lo scorso episodio mi aspettavo un suo dietro front. Invece appena ha avuto l’occasione si è scontrato con Supergirl. Questa è stata l’ennesima prova che questo personaggio non seguiva nessuna logica, solo la sua rabbia.
-Anche qui c’è un “ma”. Si, perchè ho proprio adorato le parole di suo figlio George.Questo ragazzino è la conferma che non sempre i figli sono uguali ai genitori. Per fortuna…

Beh, direi che questo è tutto.
Non vi nego che non aver visto Will mi ha molto deluso, e la stessa cosa vale per Mon-El. (no, non mi rassegno).
Ma il finale mi ha sorpreso, non solo perchè si collega alle prossime stagioni di Arrow e The Flash, ma perchè ha messo in gioco nuove carte. Adesso che so che Evie è stata “costretta” a stare dalla parte di Lex sono curiosa di sapere chi c’è dietro tutto questo. E aver visto il fratello di J’onn mi fa sperare che la prossima stagione sia meglio per lui.

 

Prima di salutarvi, vi ricordo di passare dalla nostra affiliata e Kara Zor-El & Mon-El e dalla nostra pagina facebook Bleacheers!