RECENSIONE Supergirl 4×21

RECENSIONI SERIE TV Supergirl
Share

Dopo una stagione discreta Supergirl dà il meglio di se in queste ultime puntate.

E’ stata una stagione difficile per Supergirl che ha faticato a decollare e a stento è riuscita a intrattenerci. Eppure la serie in queste ultime puntate ci ha regalato molte soddisfazioni, specie in questo penultimo episodio.

Questo episodio è stato fantastico sotto moltissimi punti di vista, tanto da risultare quasi perfetto come il piano di Lex Luthor. Sono stati tanti i momenti che mi hanno lasciato a bocca aperta e ancora di più quelli che mi hanno fatto urlare “Finalmente”.
Perché, era ancora l’ora che la serie riprendesse in mano la situazione.

  • L’evoluzione di Braniac 5.

    Questo è stato uno dei tanti momenti che ho apprezzato moltissimo ma che allo stesso tempo mi ha anche turbata.
    Brainy è una personaggio unico nel suo genere, ma oltre alla sua incredibile intelligenza a conquistarci è stata la sua dolcezza, la sua simpatia e anche la sua innocenza.
    Tre cose che gli sono state strappate via in un unico momento.
    E se da una parte questa “evoluzione” gli ha dato la forza necessaria per sconfiggere il nemico, dall’altra l’ha privato di empatia. Mi ha scoraggiato la freddezza con la quale ha spinto Nia e J’ohn a fare qualcosa contro la loro volontà. E’ stato un duro colpo vederlo in quello stato.

-Ciò che più mi ha turbato è stata la sua confessione durante la trasformazione. lui ha detto ha praticamente descritto i suoi antenati come dei mostri. Che il nostro Brainy faccia la stessa fine?

  • La scoperta di Ben Lockwood.

    Il momento che tutti aspettavamo è arrivato.
    Ben Lockwood ha scoperto di essere solo una pedina nel piano di Lex, è questo l’ha fatto sentire inutile, stupido.
    E’ stato veramente bello da vedere, una grande soddisfazione per tutti noi.

– Strano a dirsi, ma in questo episodio il rapporto tra Lena e sua madre mi è piaciuto parecchio. Non so perchè la donna si ostini a non esternare i suoi sentimenti. Non dovrebbe essere così difficile dire ad una figlia “Ti voglio bene”.

  • Il piano di Lex

    Lex è un genio.. l’ho già detto?
    Il suo piano, perfettamente articolato, è complesso e contorto esattamente come questo personaggio. E sinceramente non mi aspettavo nulla di diverso.
    Ha fatto il doppio gioco dall’inizio, il suo piano non era creare una versione malvagia di Supergirl per attaccare l’America, bensì crearla per poi sconfiggerla e diventare un eroe per gli americani.
    Ora ditemi voi se non è un piano geniale!

-Lex è un personaggio apatico. Non prova nulla nei confronti della sorella, ha cercato di uccidere sua madre e fatto fuori la Figlia Rossa per i suoi personali tornaconti. Ciò che veramente mi dispiace è che lei si è fidata ciecamente di Lex, e lui alla fine l’ha tradita.

  • Le sorelle Denvers.

    E per ultimo, arriviamo alla mia parte preferita.
    La dimostrazione che un legame come quello delle sorelle Denvers vale molto di più di tante storie d’amore.
    ( Però, se ci fate tornare i Karamel è anche meglio!)

    Alex alla fine ha ricordato tutto, è stato un processo lento e alla fine anche doloroso, ma il suo amore per Kara ha fatto riaffiorire tutti i ricordi che aveva su di lei.
    Dopo la lotto tra le due Supergirl ho davvero temuto per il peggio, vedere Alex in quello stato mi ha spezzato il cuore, ma sapevo che non poteva finire così, e che alla fine avrebbe trovato un modo per salvarla, ancora una volta.

Come vi ho detto, è stato un episodio fantastico. Siete pronti per il finale?

Prima di salutarvi, vi ricordo di passare dalla nostra affiliata e Kara Zor-El & Mon-El e dalla nostra pagina facebook Bleacheers!