RECENSIONE Supergirl 4×19

RECENSIONI SERIE TV Supergirl
Share

L’episodio di questa settimana di Supergirl è stato veramente super carino!

Supergirl in questi ultimi episodi sta ritrovando i suoi vecchi ritmi, certo ha ancora molto su cui lavorare e il tempo a disposizione è breve, ma continuando così forse questa stagione avrà un degno finale.
Nella scorsa recensione mi era “lamentata” che personaggi come Nia non avessero il giusto spazio, e che gli autori non riuscivano a far entrare in empatia gli spettatori con James.
Incredibile ma vero, qualcuno mi ha ascoltato e ha rimediato!

  • Il passato di James.

    Se fino a qualche giorno fa mi avessero chiesto “chi è James Olsen?” avrei risposto un amico di Superman.
    Perché questo è l’unico dettaglio che esalta questo personaggi. Nessuno si è mai interessato di lui. Se oggi mi facessero la stessa domanda avrei più cose da dire.

    James è un figlio che non è riuscito a dire addio a suo padre, che non è riuscito a stare al fianco della sorella in uno dei momenti più brutti delle loro vite, perchè vittima di 2 bulletti.
    James è un uomo talmente tanto altruista che ha preferito mandare il suo segreto per non trasmettere il suo dolore.
    Adesso James, ha il potenziale necessario per tirar fuori la sua forza. Chi non ha urlato di gioia quando ha spezzato il braccio a Lockwood?

Questa puntata ha solo sottolineato l’arroganza, l’idiozia e l’ignoranza di Ben.
Lui non è un vero cattivo è solo maligno, non è come uno di quei villian che nel bene e nel male ti attraggono. Ciò che mi diverte è che lui credo di avere potere e non si rende conto di essere solo una delle tantissime marionette di Lex.
E’ brutto da dire ma ho gioito quando quella madre aliena si è vendita portandogli via ciò che lui ha portato via a lei. Ma la vera soddisfazione è arrivata quando ho visto suo figlio, George, avere dei dubbi sul modo di agire di suo padre.

 

  • Il messaggio di Nia.

    A rendere questa puntata veramente bella sono state le parole di Nia.
    National City ha una nuova eroina, che non ha paura di esporre il suo pensiero e diffonde speranza per entrambe le specie, perchè lei sei sia umana che aliena.
    E’ stata meravigliosa, e non vi nego che è anche riuscita a farmi scendere qualche lacrimuccia.

Un altro momento molto carino l’abbiamo avuto quando Lena ha confidato il suo segreto a Kara.
La donna si vergognava così tanto di avere aiutato Lex, di essere stata manipolata da lui, che non è riuscita neanche a parlarne con la sua migliore amica.
Ma c’era qualcosa in questa scena che non mi ha convinto, forse se anche Kara fosse stata sincera con lei il risultato sarebbe stato diverso.
Cosa aspetta a dire a Lena di essere Supergirl?

Prima di salutarvi, vi ricordo di passare dalla nostra affiliata e Kara Zor-El & Mon-El e dalla nostra pagina facebook Bleacheers!