the walking dead

RECENSIONE The Walking Dead 9×13

SERIE TV The Walking Dead
Share

L’episodio settimanale di The Walking Dead continua a contrapporre le atmosfere spettrali legate alla storyline dei Sussurratori a quelle apparentemente più leggere del Regno e della fiera che Ezekiel sta organizzando.

Dopo aver liberato Henry, Daryl e Connie escogitano un piano per fronteggiare i Sussurratori che sicuramente Alpha avrebbe mandato per ucciderli e riprendersi Lydia. La ragazza, infatti, è scappata con loro nonostante l’iniziale disaccordo di Daryl. Giunti a un edificio abbandonato, i quattro preparano un’imboscata per Beta e gli altri Sussurratori che infatti dopo poco giungono, nascosti tra un gruppo di walkers.

Il fulcro dello scontro e dell’episodio intero è il faccia a faccia tra Beta e Daryl, il quale per la prima volta da parecchio tempo trova un nemico alla sua altezza. Per qualche minuto la lotta tra i due ha lasciato col fiato sospeso. Ha fatto temere per la sicurezza di Daryl. Daryl riesce a salvarsi grazie alla fortuita presenza della tromba di un ascensore nella quale getta Beta. L’uomo però – come prevedibile – sopravvive alla caduta e di certo dobbiamo prepararci alla resa dei conti.

Intanto, nuovi potenziali nemici si affacciano sul Regno. Si fanno chiamare Highwaymen e controllano le strade della zona. Sapendo che il Regno si sta prodigando per la Fiera, essi chiedono un riscatto per lasciare passare la gente senza problemi. Quando questi Highwaymen, visivamente un po’ cowboys e un po’ soldati della guerra civile, incontrano quelli del Regno sembra che la situazione possa crollare da un momento all’altro. La tensione infatti è alta: le richieste del nuovo gruppo si scontrano con la necessità di Ezekiel di non cedere nulla delle proprie ricchezze dato che la Fiera ha lo scopo di salvare il Regno da una situazione di benessere sempre più compromessa.

A placare gli animi e salvare la situazione ci pensa Carol. Infatti, con un candido “da quanto tempo non vedete un film?” la donna propone al nuovo gruppo di unirsi a loro per la Fiera. 

PROMOSSI

Connie e Daryl: sono in molti a vedere già tra i due un potenziale romantico. Io non mi sbilancio ancora da questo punto di vista perché mi sembra troppo presto e anche perché ancora sto soffrendo per la Bethyl dopo tutti questi anni. Però mi piacciono molto le dinamiche tra i due personaggi. La caparbietà riflessiva di Connie si scontra con quella più impulsiva di Daryl e i due sembrano bilanciarsi bene. Connie poi ha dimostrato di essere in grado di tenere testa a Daryl quando serve e sembra che in qualche modo riesca a metterlo di fronte a scelte più umane. Certo, gli scambi di battute tramite i foglietti non sono proprio l’ideale perché creano tempi morti, ma possiamo lasciar correre.

Beta e Daryl: come dicevo prima, lo scontro tra lo scagnozzo di Alpha e il nostro Dixon è stato il fulcro dell’episodio, riuscendo anche a catturare l’attenzione in un episodio altrimenti un po’ piatto. Il faccia a faccia è stato coinvolgente anche se breve. Si poteva notare il carisma di entrambi i personaggi anche se praticamente non hanno aperto bocca. Ovviamente, il fatto che Beta sopravviva a un volo di almeno quattro o cinque piani non ha molto senso nemmeno per uno della sua stazza. Ma nessuno si aspettava diversamente quindi a The Walking Dead possiamo perdonare anche questo.

BOCCIATI

Carol: non intendo bocciare il personaggio in toto, ma credo che la sua storyline al Regno abbia un po’ snaturato il personaggio. Se è vero che un’evoluzione da Rambo a persona che torna a fidarsi degli altri è più che giustificata e apprezzabile con il passare degli anni, qui mi pare però che Carol stia un po’ uscendo dai binari del personaggio. Il fatto che invitasse dei potenziali nemici all’interno delle mura così su due piedi mi è parsa una scelta forzata e avventata. Sono a favore dell’evoluzione del personaggio e del concedere la fiducia agli altri, ma ricordiamoci che Carol è sempre stata la più guardinga e la più attenta in ogni situazione. Non dimentichiamoci che è colei che ha sparato a una bambina e ha dato fuoco a persone solo perché potenzialmente infette. Questa nuova Carol mi sembra ogni episodio un po’ più out of character.

 

The Walking Dead torna la prossima settimana. La recensione dello scorso episodio la trovate qui. Come sempre grazie per essere ancora qui con noi e un grazie enorme alle fantastiche pagine affiliate: Caryl ItaliaJeffrey Dean Morgan ItaliaAndrew Lincoln Italy. Passate a trovarle e veniteci a trovare anche sulla nostra pagina Facebook!