the walking dead

RECENSIONE The Walking Dead 9×12

RECENSIONI SERIE TV The Walking Dead
Share

Il dodicesimo episodio di The Walking Dead aggiunge pezzi al puzzle dei Sussurratori componendo un’immagine sempre più inquietante e soddisfacente. Con la follia dei Sussurratori infatti gli episodi ritrovano guizzi di vitalità che riescono a tenere vivo l’interesse laddove invece è sempre a un passo dal venire meno quando si tratta delle altre storyline. Quando persino Negan sembra aver perso il suo carisma, l’unica speranza è Alpha.

L’azione di Guardians segue da una parte i Sussurratori e il loro ritorno all’accampamento e dall’altra si sposta ad Alexandria. Qui Michonne è nuovamente posta di fronte alla scelta di non partecipare alla Fiera organizzata da Ezekiel, Fiera che in realtà risulta davvero importante per il Regno che naviga in acque sempre più difficili, dato il suo isolamento rispetto a Hilltop e Alexandria.

Il discorso sulla Fiera si trasforma in realtà in un discorso più ampio sulla sicurezza. Secondo Michonne e Aaron infatti uscire dalle mura rappresenta un pericolo troppo grande ora che esiste un nuovo reale nemico.

Intanto, Judith mette Michonne di fronte a una dura verità e Rosita si destreggia tra Gabriel e Siddiq in merito alla gravidanza. 

Nel frattempo, Daryl e Connie partono alla ricerca di Henry che ha seguito i Sussurratori per liberare Lydia ma è stato catturato, come facilmente prevedibile dato che non si può dire che il ragazzo sia molto sveglio. Henry è però l’espediente per trasportarci nell’accampamento dei Sussurratori e farci assistere alla brutalità della vita che conducono. Fino a quando Daryl, come (quasi) sempre arriva a salvare la situazione.

PROMOSSI

Alpha: come già detto, precedentemente e nella recensione dello scorso episodio, Alpha ha strappato le redini della storia e le tiene ben salde nelle sua mani. La leader dei Sussurratori è spietata e l’ottima interpretazione di Samantha Morton restituisce tutta la brutalità del mondo che Alpha ha creato all’interno di un mondo già di per sé brutale. Nella visione di Alpha la civiltà è morta e solo gli animali sopravvivono. I Sussurratori sono un branco ferale che ha scelto di sopravvivere anziché di vivere.

Beta: tutto ciò che sappiamo di Beta è che è (per ora) il fedele braccio destro di Alpha. Non lo abbiamo ancora visto in volto, ma dietro a quella maschera e sotto a quel cappotto di pelle che fa un po’ Matrix non si nasconde nessun altro se non Ryan Hurst, ovvero il mio amato Opie di Sons of Anarchy. Se non sapete di cosa sto parlando dovete assolutamente rimediare, per esempio leggendo qui. Io proprio per questo lo promuovo sulla fiducia!

BOCCIATI

Maschere: ma se fino a pochi episodi fa per poter passare inosservati tra un’orda di zombie era necessario praticamente sguazzare nelle loro budella, come è possibile che i Sussurratori possano vivere tranquillamente tra di loro semplicemente indossando le maschere e simulando la loro camminata? Ai posteri l’ardua sentenza.

The Walking Dead torna la prossima settimana. Come sempre grazie per essere ancora qui con noi e un grazie enorme alle fantastiche pagine affiliate: Caryl ItaliaJeffrey Dean Morgan ItaliaAndrew Lincoln Italy. Passate a trovarle e veniteci a trovare anche sulla nostra pagina Facebook!