Outfit Awards: #GoldenGlobes Edition

EVENTI ORIGINALI RANDOM SERIE TV
Share

La stagione degli awards è arrivata e potevamo mancare noi? Ovviamente no!

In vena di novità per questo 2019 si è data una spolverata alla nostra cara e vecchia “Ma come ti vesti?!” per lasciare spazio ad una versione più moderna e giovanile, con un nome ed uno stile tutto nuovo, più veloce e più cattivello, perché si sa, un po’ di cattiveria non fa mai così male!

Siamo quindi lieti di presentarvi la prima stagione di Outfit Award: #GoldenGlobesEdition

Che dire, quest’anno le nostre star non ci hanno deluso, anzi, devo ammettere che tutto sommato non ci sono stati grandi scempi!

Dopo la grande protesta dell’anno scorso, dove il nero ha fatto da padrone, rappresentando una grande battaglia, quest’anno il colore ha tornato a splendere e a popolare il Red Carpet, dando spazio ad outfit mozzafiato!

Partiamo subito dal volto di quest’edizione, ossia la conduttrice più Yang che mai, Sandra Oh.

Accompagnata sul carpet dal suo compagno d’avventura Andy Samberg sembrano proprio una coppia di sposini appena scappata dalla chiesa, tuttavia l’abito bianco con quella manica pomposa non mi ha fatta impazzire.

Outfit Awards

Sicuramente in fatto di outfit il premio coppia va a Bradley Cooper e alla compagna Irina Shayk. I due brillano come una coppia di serie A, nonostante insieme in occasioni pubbliche si vedano molto poco. La combo Gucci/Versace fa centro, lasciando tutti gli altri a bocca aperta. #PiùIrinapertutti.

Il premio miglior attrice quest’anno più che mai è combattutissimo, con Julia Roberts, Kristen Bell e Costance Wu che si presentano sul carpet più belle che mai. Che sia un pantalone, un abito ampio o un semplicissimo abito rosa l’importante è l’eleganza, e queste tre ne hanno da vendere!

Promosse a pieni voti Kiki Layne, Saoirse Ronan, Lupita Nyong’o, Amy Adams, Emmy Rossum, Lili Reinhart. Felicity Huffman, Rachel Weisz e Thandie Newton, ma manca quel qualcosa per aggiudicarsi il tanto ambito premio.

Qualche critica per Alison Brie (che è quel reggiseno terribile sotto), Dakota Fanning (ho capito che il pallore è nobiliare però..) Rosamunde Pike (Bella davvero, ma quella specie di mantellina e il collare non mi entusiasmano) Anne Hathaway e Nicole Kidman.

Completa bocciatura per Amber Heard, svalorizzata al massimo.

Miglior attore lo darei a tutti, perché non ho visto grandi oscenità, ma opterò per Darren Criss che porta in passerella la piena essenza Versace che gli ha fatto mettere le mani sul tanto ambito globo.

Purtroppo mi trovo in disaccordo con il premio miglior colonna sonora: apprezzo il tributo di Lady Gaga a Judy Garland, amo completamente il colore ma la forma dell’abito è un grande no.

Cara Gaga, da te vogliamo di più, rimandata agli Oscar! (Perché ci sarà, ne sono certa)!

Al prossimo appuntamento coi nostri Outfit Awards!