RECENSIONE Riverdale 3×04

RECENSIONI Riverdale SERIE TV
Share

Uno degli episodi più attesi di questa stagione di Riverdale è finalmente andato in onda.

Riverdale fa un tuffo nel passato, e attraverso dei flashback Alice ci racconta in che modo i genitori sono coinvolti in Gryphons and Gargoyles.
E’ stato senza dubbio uno dei migliori episodio di questa serie, sia a livello di recitazione che di scrittura.
Tutto è stato perfetto e affascinante ma ciò che mi veramente sorpreso è stata l’interpretazione dei ragazzi nel ruolo dei loro genitori. Sono stati meravigliosi!
KJ è stato un perfetto giovane Fred Adrew. Camilla e Cole mi hanno veramente stupito, si sono confrontati con due ruoli completamente diversi dai loro, i giovani Hermione e FP sono tutto ciò che non mi sarei mai aspettata e credo sia stato questo a rendere tutto ciò più grandioso. Ma ad aver fatto il lavoro migliore è stata, senza dubbio, Lili che è riuscita a rendere il personaggio della giovane Alice ancora più iconico.

“Magari quando saremo più grandi”

Devo ammetterlo, si sono giocati benissimo questo ritorno al passato in stile Breakfast Club. Sapevamo che i genitori si conoscevano al tempo del liceo, che alcuni di loro avevano avuto una storia, ma non è mai stato approfondito il loro passato e i vari rapporti. In questo episodio non abbiamo solo visto un gruppo di ragazzi unirsi per un gioco, abbiamo visto dei ragazzi che hanno usato le ore di punizione per scappare dai problemi delle loro vite e trovare conforto nei loro coetanei. Lì abbiamo visti aprirsi, confidarsi, diventare amici e qualcosa di più.

-Hermione e Fred.
Camilla e KJ mi hanno fatto sentire la mancanza di questa coppia, indipendentemente dal ruolo che interpretano questi due hanno una chimica fantastica.

-Sierra e Tommy.
Sono stati carinissimi, e che dire… il loro momento è arrivato!

-Penelope.
Potrebbero i Blossom diventare più inquietanti di così?
Il racconto di Penelope mi ha veramente turbata, quello che gli è successo è perverso e sbagliato. E veramente, non capisco come abbia potuto accettare tutto questo.

-Alice e FP.
Vi dirò, la loro tanta discussa storia non mi colpito per nulla. Non abbiamo visto un evolversi o un crescere del loro rapporto. Praticamente non abbiamo visto se non una Alice incinta e spaventata che si butta alla spalle il suo passato da “cattiva ragazza” e si consola fra le braccia di Hal.
Singolarmente invece i loro personaggi mi sono piaciuti molto. E’ incredibile quanto FP e Jug siano diversi ma allo stesso tempo simili. Anche lui, come suo figlio, ci ha messo un po’ prima di accettare il suo ruolo nei Serpents. Ed è stata una cosa del tutto inaspettata per me, proprio per questo l’ho apprezzata di più.

Alla fine di tutto questo, è stato triste vedere come la loro vita sia cambiata, e loro sono diventati esattamente le persone che non volevano essere. Come Alice, che criticava FP perché si fingeva uno del Northside e poi si è staccata dalle sue origini. O proprio come FP che ha seguito le orme di suo padre nonostante volesse crearsi una vita diversa. Sierra non comprendeva l’idea di Fred di diventare sindaco, e quest’ultimo che è rimasto a Riverdale anche dopo la morte di suo padre, abbandonando tutti i suoi sogni.
Potrei dire che la meglio l’aveva avuta Hermione, ma sappiamo tutti come è andata a finire…

Ritorniamo al gioco.
Durante i flashback è sembrato abbastanza chiaro che qualcuno del loro gruppo stesse cercando di farne fuori un altro. Ma chi?
E soprattutto, chi ha riportato questo gioco a Riverdale?

Se anche voi, come me, pensavate che Jug fosse uno dei pochi a fare delle scelte intelligenti… beh, abbiamo toppato alla grande!
Jug non solo ha continuato a giocare ma ha coinvolto anche i nostri Serpents preferiti, e qualcosa che mi dice che non andrà a finire bene..

Vi consiglio di passare dalle nostre affiliate Riverdale – Italia  e Lili Reinhart Italia, e di seguirci sulla nostra pagina Facebook e se avete idee da proporci, non esitate a contattarci.
Un grazie a Traduttori Anonimi che traducono questa fantastica serie per noi!