RECENSIONE Mayans MC 1×04

Mayans MC RECENSIONI SERIE TV
Share

Mayans MC torna con questo quarto episodio dove la famiglia è l’elemento principale.
Quest’ultima resta sempre il perno attorno al quale ruotano le vicissitudini dei personaggi delle serie di Sutter ma in questo episodio ho notato un certa superficialità nel piazzare la scena in cui si scopre che Coco, fratello di EZ, è in realtà il padre di Leticia, una ragazzina che viene a sapere del legame che realmente la lega all’uomo probabilmente nel peggior modo possibile.
Non si capisce davvero a cosa serva questa scena, questo approfondimento a mio parere ora inutile, che facciamo del fratello di EZ.


In fondo, il giovane Reyes ha altre gatte da pelare: i federali cominciano a tampinarlo quando scoprono che il figlio di Galindo è stato rapito. Cercano di mettere lui e Felipe alle strette per arrivare prima all’obiettivo approfittando di questo momento di debolezza in cui il nemico potrebbe aver abbassato la guardia, ma questo può solo comportare più rischi per Emily, che EZ invece sta tentando disperatamente di non coinvolgere.


La domanda è: si sta davvero impegnando?
Lo so, siamo solo all’episodio 4 ma forse qui mi aspettavo che EZ si ribellasse un po’ di più a tutta la situazione che lo sta risucchiando verso il baratro.
In questo Jax era molto più istintivo e impulsivo, forse perché mosso da una sicurezza degna di un VP o semplicemente perché meno riflessivo e meno invischiato, almeno inizialmente, con polizia e poteri forti.
Di certo la diversità che caratterizza Jax e EZ si nota ed è forse questo il punto chiave di Mayans: il capovolgimento dei ruoli, la bontà dell’eroe protagonista che preferisce attendere e stare indietro, piuttosto che lanciarsi a capofitto verso una soluzione rischiosa ma rapida.
EZ mostrerà mai il suo vero carattere? Speriamo di sì, perché ci piacciono i tipi misteriosi, si, ma anche quelli che prendono in mano le redini e scuotono la trama.
Emily. Dal canto suo non fa passi avanti. Per quanto si apprezzi la tenacia con cui non si arrende per ritrovare il piccolo Cristobal, la sua storyline ora sembra diventare lentamente piatta e senza senso.
Ci piace che sia tosta, ma a mio parere il fatto che abbia fatto ricerche dando una nuova guida allo stesso Galindo… non so, mi ha fatto un po’ storcere il naso. Sembrava una cosa già vista e in una puntata come questa a mio parere poteva starci una svolta che invece non c’è stata.
L’episodio si conclude con una mossa piuttosto azzardata di Galindo ed Emily, che finisce calpestata da una folla impazzita. Onestamente non ho molto capito questa scena.


In tutto ciò, i Mayans stanno affrontando una crisi, il che significa cazzotti e sparatorie in pieno stile SoA, che non fa mai male. Ci manca un sacco, ma per fortuna in questo Mayans non ci delude e ci mostra chiaramente il legame e la violenza tipica dei club come questi.
Detto questo, mi rendo conto di avere opinioni contrastanti, ma forse è anche giusto, dato che siamo davvero agli albori di una storia che lentamente si aprirà (si spera) verso la vera trama e i veri personaggi.

Per ora non so dirvi di più, attendiamo l’episodio 5, di cui qui sotto trovate il promo:

 

Ringraziamo Charlie Hunnam Daily –  Mayans MC Italia  – Sons of Anarchy Italia

Per rimanere sempre aggiornati sulle novità, seguiteci sulla pagina Facebook, sul gruppo dedicato a Cinema&TV  e sugli altri social. Se avete suggerimenti o volete entrare a far parte del nostro team, inviateci una e-mail oppure contattateci sui nostri social.