James Bond 25: la data di uscita di 007 è slittata al 2020

CINEMA NEWS
Share

Il venticinquesimo film di James Bond non uscirà prima del 2020

Cary Fukunaga sarà il nuovo regista del film

James Bond 25 ha un nuovo regista: Cary Fukunaga. Con questa sostanziosa modifica, però, la squadra non sarà in grado di rilasciare il film prima del 2020.

James Bond 25

Dopo che il regista Danny Boyle ha abbondato il progetto ancora senza nome, la scelta è ricaduta su Fukunaga. Michael G. Wilson e Barbara Broccoli, produttori del franchise, si dicono molto contenti di lavorare con Cary. È la scelta giusta per James Bond, data la sua versatilità e innovazione. La prima stagione di True Detective ne è un chiaro esempio.

Le riprese del quinto film di 007 con Daniel Craig dovevano iniziare entro la fine dell’anno. C’è stato un grande cambio di programma, però, che fanno slittare l’inizio della produzione a marzo 2019, a Londra, con Fukunaga al comando. Per questo motivo, il film non uscirà prima del 14 Febbraio 2020.

La sceneggiatura del film e la sua trama sono ancora un piccolo mistero. Il film è basato su uno script di John Hodge, già sceneggiatore per Boyle in T2: Trainspotting. In seguito al cambio di regista, è sorta la probabilità che potesse essere utilizzata la sceneggiatura di Neal Purvis e Robert Wade. Ancora non sono state pronunciate conferme al riguardo ma Deadline afferma che non sarà utilizzato il secondo script.

Un piccolo riassunto per chi si fosse perso la notizia della dipartita di Danny Boyle. Dopo diverse voci di corridoio, Boyle confermò la propria direzione al film lo scorso maggio. Solo tre mesi dopo, però, il regista ha annunciato di separarsi dal resto della produzione per “divergenze creative”. Stessa ‘giustificazione’ di Edgar Writh quando lasciò Ant-Man e di Phil Lord e Chris Miller durante Solo: A Star Wars Story.

Situazione analoga anche per Cary Fukunaga. Prima di questo nuovo ruolo, Fukunaga doveva dirigere l’ultimo adattamento di It, ma alla fine si separò dalla produzione. Solo dopo ha spiegato: “In definitiva, io e New Line dobbiamo essere d’accordo sul tipo di film da realizzare, e volevamo solo creare film diversi”.

Dopo aver diretto quello che i critici hanno universalmente accettato di essere l’unica stagione di True Detective della HBO, Fukunaga ha continuato a farsi un nome come regista innovativo con la regia di Bestie senza patria, oltre a scrivere e produrre The Alienist. È sua anche la regia della la nuova miniserie Maniac di Netflix con Jonah Hill ed Emma Stone.

Per rimanere sempre aggiornati sulle novità, seguiteci sulla pagina Facebook, sul gruppo dedicato a Cinema&TV  e sugli altri social. Se avete suggerimenti o volete entrare a far parte del nostro team, inviateci una e-mail oppure contattateci sui nostri social.