Fratelli Russo e Amazon: i registi di ‘Avengers: Infinity War’ realizzeranno una nuova serie

NEWS SERIE TV
Share

Una serie evento firmata Amazon per i Fratelli Russo

I registi di casa Marvel sono pronti a rivoluzionare i metodi del racconto

Un concept ambizioso di respiro ‘globale’, così viene descritto da Amazon il progetto con i Fratelli Russo per il suo canale streaming.

Nelle intenzioni dell’azienda quella di costruire un nuovo franchise con l’aiuto di Joe ed Anthony.

Amazon e i registi di Avengers: Infinity War hanno dato l’annuncio sabato durante i Television Critics Association  parlando di un’idea che intende “ridefinire i confini della narrazione”.

I dettagli sono ancora strettamente confinati ai suoi ideatori, ma il progetto è stato descritto come di “ampia-portata, una serie evento internazionale multi-stratificata”. 

Sotto contratto, ha detto Amazon, i Fratelli Russo avranno la libertà creativa per supervisionare un concept ambizioso.

L’idea originale “sarà destinata a fungere da ‘comando di accensione’ per creare serie multiple di lingua e produzione locali”. Tutte le serie locali saranno ideate per “intensificare l’intera esperienza intrattenitiva” all’interno di quello che viene descritto come un mondo immaginario e stratificato.

“I Fratelli Russo hanno influenzato il barometro dell’eccellenza creativa della cultura pop con la loro visione di Avengers: Infinity War e Captain America: Civil War”, ha dichiarato Jennifer Selke, a capo di Amazon Studios.

“Hanno portato ad un tale livello i gradi e l’esecuzione di quei film da aver rialzato la barra dell’audience ovunque e noi non vediamo l’ora che facciano lo stesso per noi con questo progetto per i nostri clienti di Amazon Prime. Siamo elettrizzati dall’idea di lavorare con Joe ed Anthony Russo e i loro AGBO Studios per costruire questo incredibile e multisfaccettato franchise internazionale”.

L’accordo con i Russo arriva ad Amazon sotto mandato del CEO Jeff Bezos, incaricato di trovare la sua versione di ‘Game of Thrones’ – non inteso come genere ma come una serie in grado di connettere gli spettatori negli USA e all’estero.

Salke, nella sua prima intervista dopo aver preso il posto di Roy Price ad Amazon, aveva detto a giugno che tra le sue priorità c’era quella di espandere l’impronta globale della compagnia.

“Voglio avere una grande presenza come una dimora globale e ci sono scrittori e creatori che possono irrompere da qualsiasi parte. E noi ci stiamo espandendo in quei tentativi” ha spiegato nell’intervista a The Hollywood Reporter.

Restiamo connessi per saperne di più.

Per rimanere sempre aggiornati sulle novità, seguiteci sulla pagina Facebook, sul gruppo dedicato a Cinema&TV  e sugli altri social. Se avete suggerimenti o volete entrare a far parte del nostro team, inviateci una e-mail oppure contattateci sui nostri social.

Fonte