RECENSIONE The 100 5×10

RECENSIONI SERIE TV The 100
Share

Questa settimana The 100 punta i riflettori su due personaggi, quelli che hanno subito un vero è proprio cambiamento in questa stagione.
Stiamo parlando di Octavia ed Abby!
Devo ammettere che questo episodio non mi ha particolarmente colpito, l’ho trovato molto monotono e sottotono. Forse perché i principali protagonisti sono stati due personaggi che ultimamente – ognuno per un motivo tutto suo- non suscitano il mio interesse.
Ma questo non mi ha scoraggiato, perché nonostante l’andamento lento The 100 è riuscito ugualmente ad emozionarmi e a sorprendermi nel finale con una scena che mi ha lasciato senza parole!

Ma di questo parleremo dopo, per adesso vogliono parlare di un personaggio che fino ad oggi ho evitato come la peste, Abby.

  • La dipendenza di Abby.

    Non sappiamo cosa hanno passato, non ancora.
    E non possiamo giudicare le loro azione, non ancora.
    Ciò non toglie che il drastico cambiamento di questo personaggio è stato uno scossone per tutti noi.
    E soprattutto, ciò che fa per ottenere la sua dose va contro a tutto ciò che in queste stagioni ci ha dimostrato.
    Non vorrei essere pessimista, ma il suo percorso la sta facendo cadere lentamente in un baratro.
    Ed è una cosa che abbiamo visto spesso, quando un personaggio non ha più niente da offrire viene portato al limite così che l’unica soluzione a questo casino sia la morte!
    Sarà questo il distino di Abby?

  • Octavia ha perso la testa!

    Credo che ormai sia ufficiale, della nostra ribelle e adorabile O. non è rimasto quasi più nulla.
    Dico “quasi” perché vederla combattere affinché suo fratello riuscisse ad uscire vivo dall’Arena le ha donato un po’ di quella umanità che credevo avesse perso del tutto.
    Ma, non accetto il suo comportamento, non accetto l’idea che abbia condannato Bellamy e Indra, non accetto che abbia costretto suo fratello a combattere e “uccidere” Indra.
    E soprattutto, non accetto che abbia condannato a morte il popolo che tanto si ostina a voler proteggere solo per orgoglio personale.

Se c’è una cosa che amo di questa serie è il modo in cui riescono a far risaltare anche i personaggi più piatti. Mi riferisco in particolar modo a Monty che – nonostante sia uno dei miei personaggi preferiti- ha passato la stagione ha nascondersi dietro le sue alghe…
Ma chi l’avrebbe detto che proprio lui avrebbe trovato la soluzione a questa guerra.

  • “Facciamo le alghe, no le guerre”.

    Monty è stato senza dubbio il miglior personaggio di questa puntata.
    E’ stato criticato e preso in giro per la sua passione verso queste “Alghe”, eppure non si è scoraggiato.
    Ha continuato a lavorare fino a trovare un modo per non scendere in guerra.
    E aveva fatto veramente un ottimo lavoro… prima che Octavia bruciasse tutto!

Nella prossima puntata di The 100  scopriremo cosa è successo di così traumatico durante “l’anno buio”, è forse, capiremo cosa ha portato questi personaggi a uscire fuori di testa!
Prima di salutarvi vi ricordo di passare dalla nostra pagina Bleacheers e dalle nostre affiliate  –The 100 – Bellarke Italia Page   –The 100 Italia –Serial Lovers – Telefilm Page –The 100 • Italia •
Un grazie a Traduttori Anonimi che con i loro sottotitoli ci allietano le giornate