RECENSIONE The Originals 5×08

RECENSIONI SERIE TV The Originals
Share

Tribute to Haylijah

Julie Plec con The Originals sta per farmi impazzire, io lo dico.

Cioè, parliamoci chiaro, io sto ancora elaborando la morte di Stefan Salvatore.

E va bene, aggiungiamoci anche quella di Hayley. Ma scrivere che ci saranno altre morti importanti anche no dai, siamo a posto così.

Credo che alla nostra produttrice vada spiegato che ultima stagione ≠ mattanza.

Che dire però, ho amato questo episodio e si vede la mano di Carina Adly Mackenzie, santa donna.

È stato un episodio intenso, emotivo e coinvolgente.

Concentrato solo sui fratelli Mikaelson (+ Marcel prezzemolino) è stato un vero e proprio ritorno alle origini.

È stato il ritorno dell’always and forever come promessa nella sua pienezza.

Diciamo che è stato un provare ancora una volta che insieme questi cinque formano un meccanismo che funziona alla perfezione.

L’umanità di Rebekah, il cinismo di Kol, l’esperienza di Freya e l’impeto di Klaus hanno salvato Elijah.

L’ha salvato l’amore incondizionato dei suoi fratelli, che sono rimasti nonostante tutto.

Perché alla fine soltanto loro adesso possono vantare di conoscerlo veramente.

Ed è stato quando Rebekah si è trovata a spiegargli il suo amore per Hayley che si è capito. Ha fatto capire ad Elijah che se per lui l’amore di Antoinette bruciava, quello di Hayley era tutt’altro.

Rebekah ha detto bene: non c’è paragone.

Ed è stato fondamentale anche Kol, che ha spiegato come essere fratelli abbia i suoi pregi ed i suoi difetti.

I Mikaelson si fanno male a vicenda ma alla fine si ritrovano a leccarsi le ferite insieme, tirando le somme.

Originals

Elijah, mio caro Elijah.

Ammetto di aver avuto un rapporto un po’ conflittuale con lui questa stagione di The Originals, ma al momento mi fa solo tanta pena.

Il suo inconscio sapeva benissimo di aver ucciso la donna che amava e la Red Door è diventata la reazione automatica.

Hayley è entrata dentro quella porta così come aveva fatto Tatia millenni prima.

Hayley è immediatamente diventata una delle più grandi croci di Elijah.

E i miei complimenti vanno tutti a Daniel Gillies, che si è dimostrato ancora una volta un buon attore.

La scena in cui ha recuperato i ricordi trovo sia stata perfetta, estremamente sentita.

Diciamo che in The Vampire Diaries e in The Originals abbiamo avuto la possibilità di vedere Elijah innamorato più volte.

Prima Tatia, poi Katherine, Celeste, Gia, Antoinette, nessuna ha mai raggiunto Hayley.

Il loro è stato un amore maturato lentamente, a volte però impetuoso.

È stato un amore prima bloccato e poi lasciato esplodere in tutta la sua passione ed il suo coinvolgimento.

È stato un qualcosa di accantonato per troppo tempo, ma poi, come ha detto una nostra cara amica:

I somehow always find my way back to you.

E loro si sono ritrovati, anche quando lei ha lasciato questa terra.

Trovo bellissimo il tributo che continuano a porgere ad Hayley, specialmente Klaus.

Questo duo è sempre stato molto sottovalutato, messo nell’angolino e accomunato solo dalla bambina, ma c’è di più.

Klaus ha ragione, Hayley era un faro per questa famiglia.

Hayley credeva che potessero meritare di meglio, ed aveva ragione.

Ho trovato i flashback una vera e propria ode alla donna che ha provato a salvare i Mikaelson.

E la scelta del nome di Hope mi ha fatta sorridere, perché una Katherine Mikaelson ce la meritavamo.

Spero che tutti guadagnino il loro Happy ending, nonostante qualcuno l’abbia già trovato e qualcun altro lo allontani fino alla fine.

Perché la penso come Hayley: I Mikaelson meritano amore.

Vi consigliamo di passare dalla nostra pagina facebook e dalle nostre affiliate,Salvatoreh.Phoebe Tonkin Lovers;