Game of Thrones

Game of Thrones: la HBO conferma il prequel in arrivo per il 2020

Game Of Thrones NEWS SERIE TV
Share

La HBO conferma l’arrivo di un prequel di Game of Thrones e l’idea ha fatto tremare di gioia i fan.

Il network ha deciso di affidare a George R.R. Martin e Jane Goldman (Kingsman: The Secret ServiceX-Men: First ClassKick-Ass) la stesura di un pilot a carattere drammatico per un prequel della tanto acclamata serie. Il canale ha rilasciato una vera e propria trama dello show in questione:

Sarà ambientata migliaia di anni prima rispetto agli eventi avvenuti durante le odierne vicissitudini di Game Of Thrones e narrerà la discesa delle varie casate durante i secoli, dall’età dell’oro dall’ Age of Heroes fino ad arrivare ad adesso. Una cosa è certa: nessuna storia sarà come la credevamo, partendo dagli orribili segreti di Westeros, alla nascita dei white walker, i misteri dell’East e la leggenda degli Stark…

Risultati immagini per game of thrones spin off

Basandosi sui libri di Martin, l’Age of Heores si piazza ben 10,000 anni prima degli eventi di GoT. Alcuni nomi che già conosciamo saranno presenti come ad esempio Bran the Builder (che ha fondato la casa degli Stark ed ha supervisionato la costruzione del Muro e di Winterfell) e Lann the Clever (che ha fondato la casa dei Lannister). La linea temporale continuerà il suo tragitto attraverso la Long Night – un inverno durato una generazione – e la grande guerra contro i white walkers ed è proprio qui che tutte le nostre certezze verranno fatte a pezzi.

Il pilot non ha un titolo e secondo le ultime dichiarazioni di HBO non ne vedremo l’arrivo prima ancora che sia passato un anno dal lancio dell’ultima stagione di GoT (2020 quindi). Se ci sono questi intenti, questa sarà la prima serie di questo genere sulla quale la HBO decide di scommettere.

Di sicuro, a causa della timeline degli eventi,  non vedremo gli stessi personaggi (e attori) che siamo abituati a vedere adesso. Gli showrunner di Game of Thrones, David Benioff e Dan Weiss, non saranno inclusi in questo progetto, dopo aver finito di girare l’ultima stagione i due saranno impegnati nella realizzazione di una nuova serie targata Star Wars di casa Disney.

La Goldman oltre ad essere la scrittrice della serie ne sarà anche la regista. Il posto le è stato assegnato dalla HBO dopo un appalto istituito dal canale, mettendo in schiera ben cinque scrittori diversi, ognuno di loro con una idea differente sviluppata per questo spin-off.
GoT è una chance da unico possibilità e l’idea, oltre a quella di trovare qualcuno che sapesse mantenere alto il titolo, che sapesse anche farsi amare dai fan. In giro si dice che gli altri quattro sono ancora sotto osservazione.

Avere una donna sulla sedia significa per Game of Thrones premere quel pulsante che tutti hanno sempre criticato: la figura della donna e di come viene trattata non nello show in specifico ma nell’epoca alla quale fa riferimento e la brutalità dell’epoca medievale europea.

La HBO si sta giocando tanto, l’importanza di avere questo franchise ancora tra i suoi uffici lo espone ancora di più, per tutti gli investimenti e le risorse che vengono utilizzati.

Game of Thrones è la serie del network più vista di sempre, oltre 23 milioni di utenti hanno visto l’ultima stagione solo negli States. Conta ben 38 Emmys, ogni episodi ha un valore maggiore di 15 milioni di dollari e la maggior parte dei profitti arrivano dalla vendita degli episodi.

Lo show a conti fatti è in buone mani con Goldman, una scrittrice di sangue inglese che ha sempre saputo far colpo nei vari lavori commissionati. Ha iniziato la sua carriera nel giornalismo, scrivendo libri e facendosi spazio nella TV attraverso il suo programma paranormale del 2003, Jane Goldman Investigates. Scrisse poi gli script di film di stimato successo, Kick-AssX-Men: First ClassX-Men: Days of Future Past Kingsman. La sua penna è anche presente tra le scene di The Women in Black e Miss Peregrine’s Home for Peculiar Children. Nel mese di dicembre fu annunciato dalla Disney che la stesura del live action di The Little Mermaid sarà sotto la sua ala.

Continuate a seguirci su Facebook per altre news dal mondo del cinema e delle serie tv. Se avete suggerimenti o volete far parte del nostro team, contattateci sui social o tramite la nostra email!

FONTE