RECENSIONE The 100 5×04

RECENSIONI SERIE TV The 100
Share

E’ da poco uscita da quel bunker ma, Octavia è già pronta a scendere in guerra!

Questa settimana The 100 ci regala una puntata piena di reunion, complotti e strategie. Una puntata abbastanza filler ma che riesce a tenere alta la tensione grazie alla complessità degli eventi e ai succosi indizi che ci ha regalato.

Questi nuovi villians hanno dimostrato di essere veramente spietati, e allora perché accettare un accordo con Bellamy? Perché aiutare persone che potrebbero ostacolare i loro piani?
Semplice, hanno bisogno di un dottore.
In questa puntata scopriamo che gli uomini in ibernazione hanno una malattia che loro stessi non riescono a curare, motivo per cui hanno bisogno di Abby.
Il fatto che lei sia un dottore la rende l’unica in grado di creare una cura, o almeno questo è quello che pensano loro.
E ovviamente la donna non ci pensa due volte ad unirsi a loro per salvare la vita a Kane!

  • La situazione si ribalta!

    Bellamy è convinto di avere il coltello dalla parte del manico, vuole la pace ma allo stesso tempo vuole essere pronto a qualsiasi attacco, per questo ordina a Raven di staccare la spina se le cose dovessero mettersi male.
    Quello che Bellamy non sa e che mentre lui è impegnato a far uscire tutti dal bunker, Raven e Zeke iniziano una guerra informatica.
    La nostra ragazza porta a casa la vittoria ma questo potrebbe costargli caro…

Nel frattempo, sulla terra la situazione degenera quando un soldato dell’Eligius attacca Octavia, e Charmaine impedisce a Bellamy di contattare Raven e Murphy.

  • E’ colpa tua”

    La reunion tra i fratelli Blake è durata decisamente troppo poco.
    Non ho fatto neanche in tempo a godermi il loro abbraccio che Octavia ricomincia con i suoi piagnistei.
    Non si rende contro che per 6 anni suo fratello ha cercato un modo per contattarla, non capisce quanto sia stato difficile per lui tornare e fidarsi del nemico pur di rivederla, non prende in considerazione tutte le cose buone che fa, pensa solo ad incolparlo per tutto quello che di brutto gli capita.
    Ma come può lamentarsi di un attacco quando lei stessa ha permesso la morte di quasi 400 persone? Ha trasformato il bunker in un’arena, la sua gente in “gladiatori”, ha fatto in modo che la sopravvivenza diventasse un gioco, e si è trasformata alla persona  che anni fa avrebbe odiato. E’ diventata con il Kane dell’Arka, solo che a differenza sua, lei non sembra mostrare rimpianto.

E’ pur vero che non sappiamo cosa sia successo in questi anni e cosa abbia significato per loro “l’anno buio”, ma è pur vero che Octavia si comporta in questo modo da sempre…

Fortunatamente ci sono state altre reunion che ci hanno fatto sognare, ci hanno fatto sorridere ed emozionare.

Un po’ come quando Clarke stringe fra le braccia Bellamy per avere la certezza che sia tornato veramente, o come quando Murphy sorride nel risentire la voce di Clarke.
Da sempre, sono questi piccoli dettagli ad arricchire le puntate, e la serie in generale.
Ragazzi, che da prigionieri sono diventati soldati, che hanno ucciso per sopravvivere, che si godono i piccoli attimi e si divertono con poco.
Una delle mie scene preferite è stata quella di Raven  e Murphy, per poco si sono dimenticati di essere bloccati nello spazio con 283 criminali, e si sono semplicemente divertiti giocando a calcio.
Dopo tutta l’oscurità di questo episodio è sempre bello essere strascinati da momenti di spensieratezza.

Momenti che fanno presto a finire quando ci rendiamo conto che i criminali si sono svegliati, e che Charmaine sta tornado sull’Eligius per prendere Raven.
Una mossa che potrebbe scatenare veramente una guerra!

Prima di salutarvi vi ricordo di passare dalla nostra pagina Bleacheers e dalle nostre affiliate  –The 100 – Bellarke Italia Page –Bellarke ›› the king and the princess.  –The 100 ItaliaSerial Lovers – Telefilm Page –The 100 • Italia •
Un grazie a Traduttori Anonimi che con i loro sottotitoli ci allietano le giornate