The Resident rinnovata ad una seconda stagione

NEWS SERIE TV
Share

Il nuovo medical drama è stato rinnovato per una nuova stagione dalla Fox

È uno degli show più seguiti del palinsesto

Ottime notizie per i fan di The Resident, che vedono il medical drama di Matthew Czuchry-Emily VanCamp rinnovato per una seconda stagione.

Matthew Czuchry in The Resident

Con un demo rating di 1.1 in media e con 4,6 milioni di spettatori a settimana (sia durante la diretta che nell’arco della giornata), The Resident si piazza rispettivamente al quarto e al terzo posto della classifica degli show firmati Fox. Questa notizia arriva forse non troppo inaspettata, dopo tutto, nonostante il finale di stagione ancora non sia andato in onda, programmato per 14 Maggio.

Questa notizia sembra un po’ risollevare gli animi dopo che Lucifer, la serie con la quale The Resident condivideva il programma della serata del Lunedì, è stata cancellata.

“I produttori esecutivi Amy Holden Jones, Todd Harthan e tutti gli altri produttori di The Resident si sono impegnati per creare un medical show che gli spettatori non avessero mai visto. Hanno tolto il velo che c’era sull’argomento e hanno mostrato le cose per come sono realmente. Sia nel bene che nel male. Anche in altri ospedali del paese, e non solo quelli più famosi. Ovviamente hanno avuto successo.” Queste le parole di Michael Thorn in una sua dichiarazione. “Matt, Emily, Manish… E tutti gli altri membri del cast hanno fatto un lavoro pazzesco, rendendo lo show ancora più bello. Le loro perfomance sono state perfette. È anche grazie a loro che non vediamo l’ora di tornare al Chastain Memorial con una nuova stagione. Siamo certi che sarà ricca di colpi di scena e che emozionerà tutti.”

Siete felici di questa notizia? Diteci cosa ne pensate tramite un commento!

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook e sugli altri nostri social per altre news sui vostri film e serie televisive preferiti. Se invece avete idee da proporci o volete entrare a far parte del nostro staff inviateci una e-mail oppure contattateci sui nostri social.

Fonte