Grey's Anatomy

RECENSIONE Grey’s Anatomy 14×22

Grey’s Anatomy RECENSIONI SERIE TV
Share

Questa stagione sta giungendo al termine, ed è quasi arrivato il momento di dire addio a due dei personaggi più amati della serie.

Non posso dire che questo avvenimento non influenzi la mia opinione sulle recenti puntata,  né che la mia voglia di continuare a seguire la serie stia scemando.

Questa puntata di Grey’s Anatomy segna il destino di Arizona.
Dopo mille dubbi, la nostra fantastica dottoressa ha preso la dura decisione di trasferirsi a New York per il bene di sua figlia.
Mi è piaciuto moltissimo il modo in cui è stato affrontato questo discorso, vedere la sua storia camminare in parallela con un’altra giovane mamma che sconfigge (Grazie ad Arizona) le sue paure per il bene di sua figlia. E’ stato veramente toccante come storia e ho apprezzato moltissimo il mio in cui è stata sviluppata.

-Detto questo, vado con Carina a piangere in un angolino…

Nella scorsa puntata vediamo Alex preoccupato perché non ha più notizie della madre. In questa puntata lui e Jo cercano di scoprire cosa è successo alla donna.

Alex pensava che sua madre fosse andata  fuori di testa o peggio, che fosse morta, in realtà a donna sta molto bene e ha ripreso il suo vecchio lavoro da bibliotecaria.
Il comportamento di Alex è stato ipocrita, si lamenta perché la madre non gli ha detto di stare meglio, ma lui in questi anni si è solo limitato a mandargli degli assegni. Nessuna chiamata. Forse se l’avesse fatto non sarebbe corso in un’altra città spaventato all’idea che sua madre fosse morta.
Io capisco che per lui crescere e vivere in quelle circostanze sia stato difficile ma non può incolpare sua madre. La schizofrenia è una malattia, non una scelta. Se fosse stata una drogata o un alcolizzata allora avrebbe fatto bene ad dargli la colpa per tutti i suoi casini ma non ha scelto di essere schizofrenica!
Le cose migliorano alla fine, Alex si rende conto di essere veramente felice per sua madre e va in biblioteca per dirglielo, e i due rivivono un pezzo dell’infanzia di Alex.
E’ stata molto carina la loro ultima scena, mi è veramente piaciuto come “lieto fine”, anche se questa storia non era partita molto bene.

L’intera stagione, escludendo le prime puntate incentrate su Megan, è stata molto sottotono.

Ogni trama deve avere un obiettivo da seguire e quest’anno è mancata. Ci sono state un mucchio di storielle finite troppo in fretta o semplicemente male, altre non sono state sfruttate a dovere rendendole insoddisfacenti.
In questa puntata sembra concludersi lo scontro Grey-Cerone che era stato presentato come qualcosa d’enorme che avrebbe stravolto ogni cosa. Mi fa piacere il gesto di Meredith, ma ho trovato il tutto un po’ noioso.
Come ho trovato abbastanza noiosa la svolta che ha preso il licenziamento di Roy.
Il ragazzo fa causa, la Bailey si ritrova nei casini… ma alla fine ognuno ottiene ciò che vuole. Cosa c’è di interessante in questo?

-Personalmente credo sia arrivato il momento di concludere l’intera storia di Grey’s Anatomy. Ma considerando il rinnovo non posso far altro che accontentarmi di questa pessima stagione sperando che il prossimo anno riescano a fare meglio.

Prima di salutarvi vi ricordo di passare nella nostra pagina facebook Bleacheers e dalle nostre affiliate:  –Grey’sanatomy nelle nostre vite,   –We love Alex e Jo.  Un’Unica Passione: Grey’sAnatomy   –Tu sei la mia persona., -»Noi amiamo Grey’s Anatomy – Meredith & Derek.GREY’SANATOMY – LA NOSTRA VITA