RECENSIONE Supergirl 3×15

RECENSIONI SERIE TV Supergirl
Share

Vecchi sentimenti e rabbia repressa vengono fuori in questa puntata di Supergirl!

Nel corso di questa stagione ci siamo resi conto che l’unica cosa che Supergirl non può fermare sono le sue emozioni!
In questa puntata i personaggi subiscono gli effetti collaterali della malattia di M’yrnn. Pensavo che in questa puntata i nostri eroi avrebbero affrontato Pestilence invece si ritrovano un amico come nemico, che mette in crisi l’intero DEO.
Nonostante questa sia una puntata filler è stata piena di colpi scena, ci ha travolti in un vortice di emozioni e, soprattutto, riuscita ad intrattenerci e sorprenderci fino alla fine.

  • “Il padre diventa figlio!”
    Il protagonista di questa puntata è il nostro profeta preferito che, dopo aver confessato a J’onn della sua malattia, cerca di tenerla sotto controllo con effetti disastrosi!
    J’onn inizialmente cerca di proteggere suo padre dalla verità, nascondendogli tutto ciò che sta accadendo intorno a lui. Ho apprezzato molto questa parte in particolar modo la delicatezza con cui è stata affrontata.
    J’onn sa che l’unico modo per aiutare suo padre è privarlo libertà mentale, una scelta molto difficile per il nostro marziano e che non viene accettata fin da subito dal padre che si rifiuta di tornare ad essere prigioniero. E’ stata una scena forte e ben riuscita grazie alla fantastica interpretazione. 
  •  “Basta chiedere scusa!”.
    Serviva un anomalia psichica per far si che Kara si sfogasse e dicesse a Mon’El quello che pensiamo un po’ tutto oramai.
    Ho amato il suo discorso perché è stato molto veritiero. Anche noi fans stiamo stati accettati da questa coppia tanto da non vedere che spesso il daxamita ha sbagliato. – Ma è pur vero che ha sempre cercato di rimediare ai suoi errori.
    Mi piace questo Mon’El, forse non quanto il primo, ma apprezzo la sua maturità. Ha sofferto è si vede, ed è proprio questo ad averlo reso un vero eroe ( con tanto di mantello, che sfrutta benissimo direi).
    Ancora non mi convince questo nuovo tipo di rapporto che i due provano tanto a creare, e chiaro che provavo ancora qualcosa l’uno verso l’altro!

Kara non è stata l’unica ad essere influenzata dalla rabbia di M’yron.

Dopo la lite che ha fatto perdere il controllo a Winn, Alex e ad altri agenti, il DEO si trovava a dover combattere contro i prigionieri che hanno catturato nel corso della serie.
Forse questa è una delle cose che mi ha elettrizzato maggiormente, i combattimenti confronto le scorse stagioni sono migliorati tantissimo, così come le abilità nei nostri eroi.
Inoltre trovo sempre belle vedere J’ohn sconfiggere un Marziano Bianco!

  • “Se chiedi aiuto ad una Luthor ti dirà che sei una supervillian!”
    Lena ormai non ha più dubbi: Sam è Reign!
    La donna, ovviamente, non sembra accettare questa realtà e attacca l’amica che nonostante tutto non si tira indietro dall’aiutarla.
    Il rapporto fra le due mi incuriosisce sempre di più nonostante non approvi la loro decisione di tenerlo segreto. Almeno a Kara dovevano dirlo, considerando i, suo legame con Supergirl.
    Lena è determinata a trovare un cura, ma ci riuscirà prima del confronto finale?

*BONUS*
Ma quanto è stato divertente veder Kara togliersi delicatamente la camicetta per paura di distruggerla?
E… Quanto è strafigo Chris Wood con quella tutina aderente che gli mette in risalto tutto? ( ma proprio tutto, tutto!)

Personalmente questa puntata mi ha soddisfatta ma spero che a livello di trama riescano a fare di meglio nel prossimo episodio!
Prima di salutarvi, vi ricordo di passare dalla nostra affiliata e Kara Zor-El & Mon-El e dalla nostra pagina facebook Bleacheers!