Grey's Anatomy

RECENSIONE Grey’s Anatomy 14×14

Grey’s Anatomy RECENSIONI SERIE TV
Share

Avrei voluto iniziare questa recensione in modo diverso, avrei voluto parlarvi di ciò che accade in Grey’s Anatomy  e non di ciò che accede fuori dal set, ma non si può restare indifferenti davanti a certe notizie, né si può ignorare la delusione che i fan provano puntualmente a causa di questa serie.

 Penso che oramai tutti sappiate che la Vernoff ( ci tengo a sottolineare che Shonda ha lasciato tutte le decisione inerenti allo show nelle sue mani) ha deciso di togliere i personaggi di Arizona ed April per motivi “creativi”, questa decisione ha fatto infuriare parecchio di fan della serie che stagione dopo stagione si ritrovano a dover dire addio ai loro personaggi preferiti.

Questa volta a turbarmi non è solo la perdita dei due personaggi che più apprezzo all’interno della serie ma l’intero contesto. Vedete, se avessero deciso loro di abbandonare la serie, certo ci sarei rimasta ugualmente male, ma avrei capito me ne sarei fatta una ragione avrei proseguito… e invece no!
Questa notizia non ha solo spiazzato noi ma anche le due attrici che per anni hanno dato vita a due donne forti, coraggiose, esemplari, e che adesso vedono il loro lavoro sfumare perché qualcuno ha deciso che per loro era finita. Non mi capacito di come si possano definire “finiti” due personaggi così quando non fa altro che riciclare trame per Owen, Alex e Meredith, e non accetto l’idea di dover rinunciare a due grandi personaggi che hanno dato tanto alla serie e avrebbero potuto dare ancora molto se sono fossero stati eliminati.

Per la prima volta in 14 stagioni ho guardato Grey’s Anatomy con un occhi più critico e mi sono resa contro che questa trama perde acqua da tutti i lati. La realtà è che alla Vernoff manca la “creatività” anche per gli altri personaggi…

Continua il contest, continuano gli studi, le prove e gli esperimenti di Alex che cerca in tutti i modi di salvare quella giovane ragazzina. Ma tutto questo viene messo da parte per dare più spazio alle situazioni sentimentali dei personaggi.

La puntata praticamente ci incentra sul sesso e questo porta ad un “riconciliamento” tra Owen e Amelia. Non fraintendetemi, sono la prima a volere il ritorno degli Omelia, ma secondo questa loro nuovo “rapporto” sminuisce tutto quello che hanno passato.
Non voglio neanche esprimermi su Jackson e Maggie perché li trovo scialbi sotto tutti i punti di vista ( e credetemi, sto cercando di essere il più oggettiva possibile), se le cose dovevano proprio andare così avrei preferito un ritorno di fiamma tra lui e Stephanie– ma no, anche lei non fa più parte dello show!

Nel frattempo facciamo la conoscenza della “zia” di Meredith, Marie, ovvero la figlia dell’uomo che possiede il brevetto che aiuterà la Grey a qualificarsi per il contest.

Devo dire che inizialmente ero quasi sollevata di vedere una persona a lei cara tornare nella sua vita, ma questo momento è durato veramente poco perché fin da subito è stato chiaro che la donne stesse escogitando qualcosa.
Dopo tutto quello che ha passato Meredith, l’unica cosa che le mancava era una nemica che mettesse a rischio il suo lavoro…

La puntata ha avuto anche attimi spiritosi, come l’incidente che ha coinvolto April nel pronto soccorso, certo è stato orribile vedere la Kepner tagliare incidentalmente l’orecchio ad una ragazza per colpa di una palla…ma come si poteva non ridere? E credo che Miranda e Webber siano d’accordo con me!
Concludo questa recensione dicendo ciò che credo valga per molti di noi, l’episodio è stata carini ma non abbastanza dal distrarci da ciò che è successo alle due attrici!
Prima di salutarvi vi ricordo di passare nella nostra pagina facebook Bleacheers e dalle nostre affiliate:  –Grey’sanatomy nelle nostre vite,   –We love Alex e Jo.  Un’Unica Passione: Grey’sAnatomy    –Tu sei la mia persona., -»Noi amiamo Grey’s Anatomy – Meredith & Derek.GREY’SANATOMY – LA NOSTRA VITA