izombie

RECENSIONE IZombie 4×02

IZombie RECENSIONI SERIE TV
Share

Altra puntata di IZombie, altra recensione ma con un piccolo cambio – temporaneo – di recensore! Non temete, miei cari: sarà tanto oggettiva quanto sincera su questo nuovo episodio che, a dirla tutta, avrebbe potuto darci di più.

Partiamo dalla trama, in linea generale abbastanza interessante.

Liv e Clive sono chiamati a risolvere l’ omicidio di un’odiosa e ricca nobildonna, che renderà la nostra zombie a dir poco insopportabile. Il cervello della vittima tira fuori il peggio di Liv, che si prende la libertà di trattare tutti come suoi subordinati – Clive incluso.

izombie

La cosa irrita parecchio la sensibilità del detective, disperato per la sorte della sua relazione con Dale, impossibilitata ad andare fino in fondo. Qui corre in aiuto il caro vecchio Ravi, che sembra aver mangiato il cervello di una crocerossina – e chissà, forse l’ha fatto davvero! – dato che per l’intera puntata si prodiga per sostenere i suoi amici in difficoltà. Liv, dal canto suo, può solo ricevere feedback negativi, della serie “semina discordia: avrai solo discordia”.

Rose McIver riesce, come sempre, a calarsi nei panni del personaggio al 100%, rendendosi sgradevole anche al più tollerante spettatore. Per l’attrice, che ci regala ogni volta una performance nuova e impeccabile, soltanto complimenti.

izombie

Quanto a Major, lo avevamo lasciato alle prese con degli zombie adolescenti, reclutati nella Fillmore Graves come paceri”(e non più “soldati mercenari”). Anche lui, manco fosse un paladino, cerca sempre di fare la cosa giusta, ma stavolta non glie ne va dritta una. Sono curiosa di sapere come andrà a finire, e soprattutto di vedere se riuscirà ad uscire indenne anche da questa situazione.

Ciliegina sulla torta – una ciliegina candita, di quelle che rovinano un delizioso dessert – Major e Liv sembrano aver concordato un’amicizia con “benefici”. Sinceramente, non sono soddisfatta di come è stata introdotta questa novità, perché ha totalmente appiattito la meravigliosa aura romantica tipica della coppia.

Come se il caos scatenatosi a New Seattle non bastasse, ecco che torna alla carica uno dei miei villain preferiti: Angus McDonough, detto il profeta (definito così nella nuova sigla).

izombie

La svolta che ha preso questo personaggio,nelle stagioni precedenti limitato allo stereotipo del crudele uomo d’affari, è a parere mio la più interessante finora.

Senza entrare troppo nel dettaglio, voglio solo dirvi che grazie a questo inaspettato sviluppo, la serie potrebbe finalmente aver imboccato la giusta strada per una piena ripresa del ritmo narrativo – che nel primo episodio di questa stagione sembrava essersi completamente bloccato.

Niente su Peyton&Ravi in questa puntata, purtroppo, ma a quanto emerge dal promo del terzo episodio, il prossimo lunedì potremo ricominciare a shippare come se non ci fosse un domani!

Un saluto a Aly Michalka Italia, Aly and Aj Italia e un grazie a Traduttori Anonimi che traducono i sottotitoli di questa serie per noi!