Sabrina-TV-Show-featured

Sabrina The Teenage Witch: conosciamo il cattivo del Reboot

Netflix NEWS SERIE TV
Share

A ognuno la sua nemesi: per interpretare il ruolo di supercattivo nel reboot di Sabrina The Teenage Witch, messo in cantiere dal colosso di Netflix e ancora orfano di titolo ufficiale,  è  stato scelto Richard Coyle (Covert Affairs, Crossbones).

sabrina the teenage witch

Padre Blackwood – questo il nome del personaggio – sarà l’ Alto Sacerdote della Chiesa della Notte, facente parte dell’Accademia delle Arti Oscure. Spietato e ambizioso, Blackwood cela un terrificante piano, che lo porterà ad essere il nemico giurato di Sabrina (l’attrice Kiernan Shipka, nota per aver recitato in Mad Men) e gli altri membri della congrega.

Come abbiamo già riportato in questo articolo, lo show è basato sul fumetto “Chilling Adventures of Sabrina” , scritto dallo showrunner di Riverdale Roberto Aguirre-Sacasa, che dirigerà anche questa serie; nel reboot di Sabrina Vita da Strega,  la storia della protagonista viene riarrangiata  sia nelle origini che nelle avventure raccontate, trasportando trama e personaggi nel periodo storico dell’ “Era Oscura”, in un’atmosfera che va dall’horror all’occulto e, ovviamente, nel mondo della stregoneria.

Coyle si aggiunge così agli altri attori confermati nel cast: Kiernan Shipka (Sabrina), Miranda Otto(Zia Zelda), Lucy Davis (Zia Hilda), Jaz Sinclair (la migliore amica di Sabrina, Rosalind), Michelle Gomez (come l’insegnante impossessata di Sabrina, Mary Wardell) e Chance Perdomo (il cugino di Sabrina, Ambrose).

Il cast sta prendendo dunque forma, e ci auguriamo riesca a “stregarci” e a farci appassionare tanto quanto lo siamo stati della serie originale. Stavolta, però, non si tratta di una commedia, bensì di un vero e proprio show sviluppato seguendo i canoni dei generi thriller e horror. Siete d’accordo con le scelte che hanno intrapreso finora i produttori? Fatecelo sapere con un commento!

Per news come questa continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook e non dimenticate: se avete idee da proporci o se vi piacerebbe entrare nel nostro team, non esitate a contattarci!

FONTE