Grey's Anatomy

RECENSIONE Grey’s Anatomy 14×11

Grey’s Anatomy RECENSIONI SERIE TV
Share

“Non importa dove passi la tua vita, se in una camera da letto o in una spiaggia con un Mai Tai in mano, l’unica cosa davvero importante è se l’hai passata facendo le cose che ami, con le persone che ami.
Sei stato felice? Sei riuscito a trarre il massimo da questa bellissima, terribile e incasinata vita?”


Personalmente inizierei ogni recensione di Grey’s Anatomy con le ultime parole degli episodi perché rappresentano l’essenza di ciò che abbiamo visto, sono come “la morale alla fine della favola”, piene di significato e sempre emozionati.

La puntata di questa settimana è incentrata sulla dottoressa Bailey, e devo dire “ era l’ora!”, con tutto quello che ha passato meritava un po’ di spazio solo per lei, meritava di essere messa in primo piano.
Dopo l’ennesima discussione sulla scelta di Ben di entrare nei vigili del fuoco, Miranda avverte che qualcosa in lei non va e mantenendo la massima discrezione si precipita in un ospedale che non è il suo certa di avere un principio d’infarto.
I segni vitali sono buoni, gli esami non mostrano niente ma lei è sicura di quello che afferma e si innervosisce quando un altro medico inizia a supporre che la sua fosse solo ansia.

Devo dire che anche io credevo che il suo fosse solo stress, come vi ho già detto e come ben sapete lei ne ha passate tante e non solo in questa stagione. Ha lottato per diventare la persona che è, per crearsi un nome e una posizione, ha perso alcune battaglie e persone a cui teneva, ha assistito a scenari spiacevoli e terrificanti, ha quasi perso il lavoro, e ha dovuto vivere in una sorta di gabbia fin da quando è nata.
La cosa più piacevole di questa puntata è stato fare un tuffo nel passato e conoscere parte della sua storia, di chi è e di quanto abbia lottato per prendere in mano la sua vita. Abbiamo visto la sua infanzia e la sua adolescenza, e abbiamo scoperto che il motivo per cui sua madre le privava tante cose era solo perché non voleva perdere un’altra figlia.
E’ stato un viaggio amaramente piacevole, perché se da una parte è stato bello da vedere dall’altra non si può negare che la sua storia ha delle sfumature abbastanza tristi.

I flashback con Derek, George e Callie sono stati un colpo al cuore ma niente in confronto alla conversazione tra la Bailey e sua madre.
La paura di morire e di lasciare tutto quello che ama, la paura di far soffrire la donna che gli ha dato la vita, la preoccupazione di una madre…in un momento del genere le parole sono superflue!

Sappiamo che Shonda non si crea problemi ad “eliminare” personaggi importanti nelle sue serie quindi potete immaginare il mio stato d’animo quando le condizioni della Bailey sono peggiorate – e potete anche immaginare la mia reazione quando Ben ha attraversato la strada con il rosso… Bisogna sempre stare attenti, Shonda è sempre pronta a spiazzarti!-. Ad ogni modo, le cose sono andate bene, ed è un sollievo perché considerando l’episodio della scorsa settimana meritavamo tutti un finale sereno.

Prima di salutarvi vi ricordo di passare nella nostra pagina facebook Bleacheers e dalle nostre affiliate:  –Grey’sanatomy nelle nostre vite,   –We love Alex e Jo.  Un’Unica Passione: Grey’sAnatomy    –Tu sei la mia persona., –GREY’SANATOMY – LA NOSTRA VITA