Golden Globes: da Caitriona Balfe a Kerry Washington, tutte le star che hanno sostenuto il #TimesUp!

EVENTI NEWS SERIE TV
Share

“Videro un tappeto rosso e decisero di tingerlo di nero.”

Durante il 75esimo Golden Globes, alcune delle più grandi attrici di Hollywood hanno scelto di percorrere il red carpet vestite di nero per sostenere e mostrare solidarietà al movimento Time’s Up – che mira a trovare una soluzione ai problemi di molestie sessuali sul posto di lavoro, sia nel settore cinematografico che oltre.

Tra le star che hanno scelto di appoggiare questa campagna, troviamo anche: Caitriona Balfe di Outlander, Katherine Langford di 13 Reason Why e, Chrissy Metz e Mandy Moore di This Is Us.
Ed ecco qui le altre attrici con i loro abiti:

Nicole Kidman, Big Little Lies

Reese Witherspoon, Big Little Lies

Kerry Washington, Scandal

Issa Rae, Insecure

Allison Janney, Mom

Gwendoline Christie, Game of Thrones

Michelle Pfeiffer, The Wizard of Lies

Jessica Biel, The Sinner

Christina Hendricks, Good Girls

Sarah Paulson, American Horror Story

Chrissy Metz, This Is Us

Tracee Ellis Ross, black-ish

Claire Foy, The Crown

Katherine Langford, 13 Reasons Why

Mandy Moore, This Is Us

Alison Brie, GLOW

Heidi Klum, Project Runway

Alexis Bledel, The Handmaid’s Tale

Dove Cameron, Descendants

Caitriona Balfe, Outlander

Rachel Brosnahan, The Marvelous

Debra Messing, Will & Grace

Yvonne Strahovski, The Handmaid’s Tale

Samara Weaving, SMILF

Laura Marano, Austin & Ally

Allison Williams, Girls

Secondo la pagina GoFundMe, il movimento Time’s Up mirava a raccogliere 16 milioni di dollari per il suo  fondo di difesa legale che “fornirà supporto legale e coloro ( uomini e donne) che hanno subito molestie sessuali, aggressioni o abusi sul posto di lavoro”.

Per news come questa continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook e non dimenticate: se avete idee da proporci o se vi piacerebbe entrare nel nostro team, non esitate a contattarci!

Fonte