Lucifer

RECENSIONE Lucifer 3×05

Lucifer RECENSIONI SERIE TV
Share

Vorrei invitarvi a cliccare su questo link, soprattutto dopo aver visto l’episodio di oggi di Lucifer.
Il tanto amato budino di Dan Espinoza è quasi diventato il protagonista del giorno. Che i suoi muscoli siano frutto proprio delle extra proteine contenute in quella marca?

Per quanto mi riguarda questa 3×05 mi ha piuttosto annoiato, rimanendo in linea con l’inizio a stento di questa nuova stagione. “L’assassinio sul budino express” di oggi è piuttosto blando e riesco addirittura a riassumerlo con una frase: l’ingrediente segreto del budino è un veleno che distrugge i reni e così Simon, il preparatore industriale, sapendo che sarebbe morto a breve proprio a causa del budino, si è suicidato buttandosi nella miscela facendolo sembrare un assassinio per smascherare chi per anni aveva venuto un prodotto praticamente illegale.

Ma la notizia del giorno è che Charlotte Richards, la pseudo madre di Lucifer è tornata sulle scene. Il punto è che stavolta ci troviamo davanti alla vera signora Richards, in crisi perché non ricorda i precedenti sei mesi. Così si trova a fronteggiare una serie di situazioni ed equivoci, come si vede nella scena in cui vorrebbe riaccendere le fiamme di Lucifer, per dirla con una metafora. Capiamo dunque che non sa di essere stata posseduta da un’entità divina. Non ricorda quindi della relazione con Dan e non sa perché ha perso la custodia dei figli. Ma nei suoi sogni (o incubi), ricorda dell’inferno. Dell’oscurità e delle sensazioni legate ad entrambi. Si trova quindi a fronteggiare una sorta di nuova vita dove Lucifer la guiderà, come se adesso il rapporto madre-figlio fosse diventato padre-figlia.

L’assenza di Amenadiel, Maze e la dottoressa Linda in questo episodio si sente. Tutti e tre danno una certa continuità alla trama principale che in questo episodio è mancata. E se non ci fossero Trixie e la simpaticissima Lopez a dare un po’ di brio risulterebbe quasi tutto noioso… perfino le battute di Lucifer mi sono risultate piuttosto banali e ripetitive. Volendo dare un voto per questi 45 minuti, direi che un 5/10 può bastare.

Confido nei prossimi episodi e soprattutto nel Sinnerman!

Passate dalle nostre affiliate per rimanere sempre aggiornati sulla serie Tom Welling Italia | LuciferItaly | Lucifer» the devil walks among us.