The Shannara Chronicles

Recensione The Shannara Chronicles 2×02

RECENSIONI SERIE TV The Shannara Chronicles
Share

Nella nuova puntata di The Shannara Chronicles ritroviamo il nostro Wil, accompagnato da Mareth (figlia di Allanon), in fuga dagli Spettri di Mord che Bandon ha inviato per ottenere importanti informazioni sul risveglio del Signore degli Inganni. In attesa che il nemico vada via, i due si nascondono in una grotta dove hanno modo di fare una bella chiacchierata sulle rispettive vicissitudini familiari per poi, una volta calmatasi la situazione, riprendere il cammino in direzione della vecchia casa del ragazzo per salvare suo zio Flick.
Intanto Eretria, finita in mano ai Nomadi, è intenta ad escogitare un piano per mettersi in salvo insieme alla compagna di viaggio Lyria, quando un cacciatore di taglie di nome Garet Jax fa la sua comparsa uccidendo tutti i banditi. Il suo scopo, però, non è aiutare il prossimo, bensì recuperare la principessa del Regno degli Umani, che scopriamo essere proprio Lyria.

Nel regno elfico, invece, Re Ander, dopo una discussione con Allanon riguardo al ritorno dei demoni e alla ribellione del generale Riga, accetta di recarsi da Tamlin di Leah, la Regina del Regno degli Umani, per sancire un’alleanza con il suo popolo. Così, dopo un breve incontro, si arriva a stabilire che il sovrano elfico sposerà la principessa Lyria, figlia di Tamlin. L’accordo è chiaro, ma sembra che la regina stia nascondendo qualche secondo fine.
Anche Eretria arriva nella capitale umana in cerca di Lyria, ma saputa la verità sulla sua amata rimane stupita. S’intrufola, quindi, nelle stanze private della principessa per avere spiegazioni, ma viene catturata dalle guardie riuscendo ad evitare l’arresto solo grazie all’ intervento di Ander ed Allanon. La ragazza informa i due del sogno premonitore con Amberle avuto giorni prima e, sentite le sue parole, il druido capisce che deve trovare lo Shannara. Il gruppo si accinge così a partire per rintracciare Wil, quando all’improvviso Allanon subisce l’imboscata del generale Riga e viene fatto prigioniero; Eretria, per non perdere ulteriore tempo, decide di recarsi da sola in cerca del ragazzo, dopo aver inviato Catania – ancella di di Re Ander – ad informare il sovrano elfico dell’accaduto. Purtroppo la donna, prima di poter fare ciò, viene assassinata da uno degli uomini più fidati del re: le spie sono ovunque.

Wil riesce a ricongiungersi con lo zio Flick e viene a conoscenza del passato dell’uomo, il quale anni prima ha accompagnato Allanon e Shea, il padre del ragazzo, nel viaggio per sconfiggere il Signore degli Inganni. Il ragazzo, quindi, capisce che lo zio in passato lo aveva scoraggiato dall’usare la magia per paura che subisse la stessa sorte del padre. Nel mentre di tale rivelazione, zio e nipote vengono sorpresi dagli Spettri di Mord, che separano il gruppo. Wil riesce a sconfiggerne uno, ma l’arrivo di Bandon ed i suoi enormi poteri spiazzano il ragazzo, che finisce paralizzato. Il servo del Signore degli Inganni cerca informazioni sul luogo in cui Allanon ha seppellito il Teschio del demone, così da poterlo riportare in vita, ma Wil non sa nulla; a questo punto lo zio Flick, vedendo il nipote in difficoltà, rivela a Bandon l’ubicazione del talismano, ma il mago sa che per potersene appropriare gli occorrono i poteri di un druido e di uno Shannara: prende, quindi, in ostaggio lo zio e concede a Wil tre giorni di tempo per trovare Allanon e raggiungerlo; dopodiché scompare nell’oscurità della notte.

Una bellissima puntata che concede molto spazio agli antagonisti, lasciando quasi sullo sfondo i buoni. Uno su tutti è Bandon, il quale riesce ad ottenere ciò che vuole, mettendo in seria difficoltà il mitico Shannara per costringerlo a collaborare; poi abbiamo il Generale Riga che continua la sua crociata contro la magia e riesce a catturare persino il potente druido Allanon. Per il resto, l’episodio è un susseguirsi di riconciliazioni tra i vari protagonisti (ad esempio di Wil con lo zio Flick e di Eretria con Re Ander ed Allanon). Da segnalare l’ingresso di due nuovi personaggi che hanno subito dimostrato di sapere il fatto loro e che sicuramente avranno un ruolo centrale nei futuri avvenimenti: si tratta del mercenario Garet Jax e della Regina Tamlin.
Gli scenari che si stanno delineando sono molti, ma il più importante sembra essere quello che vede Allanon – attualmente prigioniero del generale Riga – alla ricerca di Wil per evitare che il Signore degli Inganni torni nuovamente in vita. Per scoprire cosa succederà non ci resta che aspettare la prossima settimana.

Continuate a seguirci se volete rimanere sempre aggiornati sulle novità da cinema e serie tv sulla nostra pagina Facebook e a visitare le nostre pagine affiliate: SerieTvNews