Jonathan Pryce

Jonathan Pryce sarà Papa Francesco per Netflix

CINEMA Netflix NEWS
Share

Sta succedendo. Dopo anni di meme in cui l’Alto Passero di Game of Thrones, interpretato da Jonathan Pryce, veniva paragonato a Papa Francesco per l’incredibile somiglianza tra i due, vedremo davvero Pryce nei panni del Pontefice.

Netflix ha infatti dato il via alla produzione del suo film su Papa Francesco e Pryce è stato scelto per interpretarlo. Pare inoltre che Anthony Hopkins sia in trattative per interpretare il suo predecessore, il Papa Emerito Benedetto XVI.

Il film sarà diretto da Fernando Meirelles, già dietro la macchina da presa per City of God, e la sceneggiatura è di Anthony McCarten che con i biopic ci sa fare essendo la penna dietro il bellissimo La teoria del tutto, che raccontava la vita e la malattia di Stephen Hawking, e del prossimo Darkest Hour in cui Gary Oldman interpreta Winston Churchill. La riprese cominceranno a novembre in Argentina, terra natale di Francesco.

Jonathan Pryce Pope Francis

Il film racconterà la storia dell’elezione di Papa Benedetto XVI e le sue conseguenti dimissioni come pontefice nel 2013. Questo aprì le porte del soglio pontificio a Jorge Mario Bergoglio, il cardinale argentino che diventerà il primo papa gesuita, il primo proveniente dal continente americano e il primo non europeo dall’ottavo secolo. Lo show di Netflix porterà sullo schermo la sua riluttanza ad assumere un compito così importante e la sua umiltà e devozione che lo hanno reso una forza motivante per la tolleranza e il cambiamento.

Anthony Hopkins Pope Benedict

Non c’è che dire, la somiglianza tra Pryce e Francesco è innegabile. Ma la scelta dell’attore gallese per interpretare il Pontefice è particolarmente interessante anche per il fatto che in Game of Thrones interpretava il capo di un movimento religioso. L’Alto Passero però era diventato più incline al potere che alla pietà prima che uscisse di scena in modo alquanto esplosivo.

Per news come questa continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook e non dimenticate: se avete idee da proporci o se vi piacerebbe entrare nel nostro team, non esitate a contattarci!

FONTE