still star crossed

RECENSIONE Still Star-Crossed 1×05

RECENSIONI SERIE TV Still Star-Crossed
Share

Non so bene se sia perché ho ancora negli occhi le immagini della premiere di Game of Thrones o se perché, parlando di Shakespeare, Will mi ha rubato il cuore, ma questa settimana ho fatto davvero fatica a concentrarmi sull’episodio di Still Star-Crossed. È ormai assodato che lo show sia tutt’altro che un capolavoro, ma generalmente l’episodio fila liscio, questa settimana invece l’ho trovato approssimativo e troppo affrettato. 

Il quinto episodio segue due soli filoni principali. Avevamo lasciato Rosaline e Benvolio in fuga dopo che quest’ultimo, accusato ingiustamente di omicidio, aveva chiesto alla ragazza di scappare con lui per mettersi sulle tracce di Frate Lorenzo e scoprire la verità su ciò che – o meglio su chi – si cela dietro agli omicidi che stanno insanguinando Verona e aizzando ancor di più la faida tra Montecchi e Capuleti.

Le cose per Benvolio però non fanno che peggiorare, perché ora Lady Capuleti ha anche sparso la voce che Rosaline sia stata rapita contro la sua volontà. I due intanto si stanno dirigendo, tra battibecchi e punzecchiature degne di Sandra e Raimondo, al convento in cui era presumibilmente anche diretto Frate Lorenzo. Il piano di Benvolio è di chiedere asilo e intanto trovare il frate, che secondo lui – e anche secondo me – sa qualcosa di più di quello che vuole dare a vedere. 

Dopo l’iniziale rifiuto dell’abate, a Benvolio è garantito asilo e il giovane provvede anche a trovare un travestimento da frate per Rosaline. Subito si imbattono in frate Lorenzo, ma arrivano delle guardie in cerca di Benvolio. L’abate le caccia, ma il frate è sparito. Tutto questo in un paio di minuti. Capite perché dico che è affrettato?

I due continuano la loro ricerca e trovano Frate Lorenzo nella sua cella, apparentemente senza vita. Ma Rosaline capisce subito che ha preso la stessa pozione che aveva dato a Giulietta e quindi i due attendono che si risvegli e intanto mentre parlano il loro rapporto si approfondisce sempre più. Al momento del suo risveglio, il frate si rifiuta di parlare ma poi, dopo che Rosaline lo minaccia di denunciarlo per stregoneria, rivela ciò che sa che per la cronaca non è molto. O meglio noi lo sapevamo già: il Conte Paride lavora con Lady Capuleti e si stanno servendo di Livia.

Dopo questa notizia, Rosaline decide di rientrare subito a Verona e, nonostante il pericolo, Benvolio si rifiuta di lasciarla sola. The ship is saaaailing! I due si rifugiano in una locanda dove hanno modo di parlare ed è chiaro che anche se cercano di nasconderlo cominciano ad essere affezionati l’un l’altro: “sei gentile e un buon amico” dice Rosaline a Benvolio. Tra l’altro, nel mentre, Benvolio ne approfitta per farsi un bagno caldo e Rosaline ne approfitta per sbirciare. Insomma, ragazza mia, era pure ora che ti accorgessi di tutto quel ben di Dio!

Anche alla locanda però arrivano i soldati e allora Rosaline per permettere a Benvolio di fuggire si presenta alle guardie e chiede di essere portata al cospetto di Escalus, ma l’uomo da cui la portano è invece il Conte Paride. Sorpresa!

Il secondo filone è legato alla principessa Isabella e se ha un lato positivo è sicuramente quello di mettere in luce quanto sia forte e scaltra anche in situazioni difficili. Isabella ha avuto la poco felice idea di andare a Venezia per convincere di persona il Doge a firmare gli accordi commerciali con Verona, pur sapendo che la cosa che vuole il Doge è una soltanto. Complici anche i consigli dell’amica Tessa che la spinge ad andare per manipolarlo, Isabella parte convinta e il fatto che vada a Venezia ci regala una panoramica della città sicuramente migliore di quelle digitali e finte di Verona che avevamo visto fino ad ora. Ad ogni modo il Doge è un verme, più ancora di quanto potessimo immaginare e l’unica cosa che vuole è portarla a letto e non si preoccupa nemmeno di mascherarlo.

Isabella si ingegna in ogni modo per evitare di dover passare la notte con lui, arrivando anche a fingere di avere le mestruazioni. Tra l’altro a un certo punto gli racconta persino di Coriolano (generale romano a cui Shakespeare ha dedicato una tra le sue tragedie meno conosciute e più sottovalutate), ma lui la interrompe. E io qui l’ho odiato ancora di più perché si dà il caso che io abbia dedicato la mia tesi triennale proprio al Coriolanus. Però mi ha fatto piacere che sia stato citato, anche se solo di passaggio.

Ad ogni modo, Isabella riesce a scamparla grazie all’aiuto di una dama di compagnia che credo proprio che rivedremo. L’abbraccio tra le due ragazze secondo me preannuncia qualcosa che va oltre la semplice amicizia.

Still Star-Crossed però è stato cancellato e restano solo due episodi prima della fine quindi temo che le cose saranno ancora più affrettate. In ogni caso torna la prossima settimana e intanto vi ricordo come sempre di passare dalle pagine affiliate Torrance Coombs Italia e Still Star-Crossed Italy e da Traduttori Anonimi che traducono la serie. Non dimenticate di continuare a seguirci sulla nostra pagina Facebook. Se avete idee da proporci o volete entrare a fare parte del nostro team, non esitate a contattarci!