Supergirl

Recast in Supergirl: Erica Durance entrerà nella 3° stagione come…

NEWS SERIE TV Supergirl
Share

Fans di Supergirl preparatevi per un recast scioccante: Erica Durance, famosa per il suo ruolo in Smallville, interpreterà Alura Zor-El, madre biologica di Kara.
Nelle prime due stagioni era stata Laura Benanti ad occuparsi di questo personaggio (la quale ha anche interpretato Astra, la sorella gemella di Kara, uccisa poi da Alex).

Andrew Kreisberg, produttore esecutivo della serie, afferma che sfortunatamente Laura non potrà continuare con la serie a causa dei molti impegni di cui l’attrice deve occuparsi in questo momento.
A Kreisberg sarebbe piaciuto continuare a lavorare con lei, dopo tanti anni di carriera vissuti insieme. “È però un miracolo che Erica Durance abbia accettato di salire a bordo del cast regalando la sua interpretazione di Alura. Abbiamo avuto un enorme successo nella scorsa stagione con l’ex Lois Lane, Teri Hatcher. Sappiamo che Erica continuerà l’orgogliosa tradizione dei vecchi attori che si uniscono ai nostri show per creare nuovi ed emozionanti versioni dei personaggi dei classici DC”.

Laura Benanti, che ha dato alla luce il suo primo figlio il giorno di San Valentino ha tweettato: “Ho amato molto lavorare in questo show e mi mancherà moltissimo! Adesso però è tempo che svolga il mio ruolo di super-mamma con mio figlio a NYC”.

Ovviamente Durance non è la prima dei vecchi attori ad apparire nella serie. Basta ricordare Laura Vandervoort(Kara di Smallville) apparsa nella prima stagione come Indigo; Dean Cain (l’uomo d’ acciaio di Lois & Clark) e Helen Statler  (la star di Supergirl nel 1984) che hanno interpretato il ruolo dei genitori adottivi di Kara; e infine Hatcher, menzionata prima di Kreisberg, che è apparsa come la regina Rhea di Daxam nella seconda stagione.

La serie ripartirà il 9 Settembre su The CW.

Per news come questa continuate a seguirci anche sulla nostra pagina Facebook .  E non dimenticate che: se avete idee da proporci o se vi piacerebbe entrare nel nostro team, non esitate a contattarci.

Fonte