Grey's Anatomy

RECENSIONE Grey’s Anatomy 13×23

Grey’s Anatomy RECENSIONI SERIE TV
Share

La fine della 13°stagione di Grey’s Anatomy è alle porte… e Shonda si sta preparando alla catastrofe!
Non è una sorpresa che il meglio viene sempre alla fine, e come da regola la nostra produttrice mette in scena una penultima puntata che ti toglie il fiato e che ti lascia con mille dubbi – ma forse, e sottolineo forse, questa volta invece di far morire qualcuno, fare “resuscitare” qualcun altro…

Megan è viva!
Avevate dubbi? Io no, aspetto questo momento dal momento in cui ho scoperto cosa legava Owen e Riggs, aspetto questo momento da un’intera stagione. Dunque, non è stata una sorpresa vedere due soldati alla porta di Owen e non è stato neanche una sorpresa la reazione dell’uomo. Eppure, nonostante fosse tutto scontato, l’ho trovato perfetto!
Mi ha colpito, mi ha coinvolto e mi ha distrutto vedere l’uomo in quello stato. Lui ha vissuto 10 anni senza di lei, aveva rinunciato a lei e adesso si sente come se l’avesse abbandonata, come se l’avesse lasciata sul campo nemico e mentre lei veniva torturata lui viveva, si innamorava, andava avanti.
In questa stagione abbiamo visto quanto lui sia fragile, quindi, come può non distruggerlo un pensiero simile?
Non ha neanche avuto il coraggio di informarsi, di chiamare Teddy – dio, quanto mi manca! -per avere delle conferme, è stata Amelia a pensare a tutto. Per una volta è stata lei a prendersi cura di lui, a sostenerlo e confortarlo.
Onestamente, non mi interessa se al suo arrivo le cose tra Riggs e Meredith diventeranno complicate, mi interessa solo vedere il ruolo che avrà questo personaggio all’interno della serie. Sono curiosissima di conoscerla perché, da quel poco che ho visto, mi intriga molto – e poi, da fan di Jane the Virgin, chi non ha adorato Sin Rostro?
Ovviamente, Shonda decide di farla tornare proprio nel momento in cui le cose tra i Merthan vanno bene., tanto bene che Meredith aveva deciso di presentarlo ai suoi figli con una cena.

Adesso, spostiamoci u attimo su Alex. C’è solo un modo in cui definirei le sue scene in questa puntata: inutili!
Sinceramente mi aspettavo di più, mi aspettavo qualcosa di concreto invece abbiamo avuto solo “visioni” di come sarebbero potute andare le cose se l’uomo avesse perso la calma. Ma era veramente necessario tutto ciò?
L’unica cosa mi ha colpito è stato quando il nostro dottore si presenta come “Alex Stevens”, perché mi ha ricordato Izzy e- secondo me- è stato un modo carino per sottolineare quanto lei sia ancora presente nella sua vita.

Finiamo parlando del caso della puntata. Due, apparentemente, giovani innamorati finiscono in ospedale dopo un incidente autostradale. I nostri dottori si divertono inventando la loro versione della storia, ma nessuno si sarebbe mai aspettato che lui fosse uno stupratore e che la donna abbia volutamente sbandato con l’auto per salvarsi da lui. E’ stato scioccante e raccapricciante, è stato un vero colpo di scena , uno di questi “casi speciali” che ti sconvolgono e che ti fanno stare con il cuore in gola.
L’uomo per scappare dalla sicurezza e uscire dall’ospedale non prende come ostaggio solo Stephanie ma anche una bambina che si ritrovava a gironzolare per i corridoi. Dopo che la Bailey ha messo in isolamento tutto l’edificio, l’unica chance dell’uomo è causare un incendio per aprire le porte ed è cui che la nostra specializzanda, con un atto di coraggio, cosparge il camice dell’uomo di alcool per farlo bruciare vivo, ma l’uomo era vicino ad una bombola di gas è Stephanie si butta a capofitto su di lui per evitare di far saltare in aria l’edificio. Ma non ci riesce, viene sbattuta fuori dalle fiamme mentre la sala come si trovava l’uomo esplode.
Sarà ancora viva? Sappiamo che l’attrice non farà più parte del cast ma è davvero necessario farla morire?
Non ci resta che aspettare per vedere come finisce, ma una cosa è certe: si è davvero comporta da eroina!

Prima di salutarvi vi ricordo di passare nella nostra pagina facebook Bleacheers e dalle nostre affiliate:
Grey’sAnatomy- La ruota non smette mai di girare, –Grey+Sloan Memorial Hospital, –Grey’sanatomy nelle nostre vite,  –Viviamo a Seattle, –Noi, Greysanatomizzati. –We love Alex e Jo.  Un’Unica Passione: Grey’sAnatomy – We love grey’sAnatomy,  –Grey’s My Only love, –You go, we’ll be fine. –Tu sei la mia persona., –GREY’SANATOMY – LA NOSTRA VITA – Giorgia in Serieland