RECENSIONE Arrow 5×20

Arrow RECENSIONI SERIE TV
Share

Sono in ritardo con la recensione di Arrow lo so, infatti sarò molto concisa, ma capitemi, dovevo riuscire a prendere la patente.
Divagazioni a parte, io credo di voler bene agli autori di Arrow come si può voler bene ad un panda, pensate come sto messa.
Ho adorato a 360 gradi questo episodio, nonostante si sia svolto per buona parte in un bunker in via d’esplosione.
Presupponendo che io mi spoilero tutto, ho letto qualcosa sul season finale e credetemi, non vedo l’ora, tornano tutti e le mie più selvagge fantasie (non esageriamo ora ma vabbè) si realizzeranno tutte insieme, tanto che sono disposta a sopportare il ritorno di Malcom Merlyn, pensate un po’ come sono messa male.


Questo episodio è stato molto flashback, non odiosi anzi, ma soprattutto è stato molto Olicity, ma non solo Olicity, ecco.
Diciamo che vedere Felicity e Oliver tornare sulla stessa lunghezza d’onda, specie per alcuni parallelismi con le prime stagioni (un ascensore a caso), è una bella sensazione, perché ship a parte, credo che siano davvero indispensabili l’uno per l’altro, per la crescita personale e soprattutto come supporto.
Al momento il fattore ship interessa poco, non è la mia priorità principale, ma quello che al momento mi interessa realmente è che i due riescano a ritrovare la sintonia e tornare sulla stessa lunghezza d’onda, perché la mente di Felicity e quella di Oliver insieme hanno un qualcosa di unico. Continuo a ribadire, il fatto che abbiano tenuto Emily Bett Rickards per la grande chimica con Stephen la racconta lunga, e credo davvero che questi sei anni ne siano la dimostrazione lampante.
Baci e tensione sessuale a parte, sono fantastici in tutto e per tutto, davvero. Ce ne vorrebbero di amicizie/relazioni così nella TV.
I flashback poi vabbè, cosa ve lo dico a fare, gli autori di Arrow sanno esattamente come conquistarmi, datemi un po’ di romanticismo e sono completamente vostra.
Come si fa a non apprezzare queste scene solo voi lo sapete, quanto è dolcina Felicity mentre tenta di fare quell’affare diabolico che piace tanto ad Oliver? Insomma, sarà l’euforia ma oggi sono in un mondo di cuoricini e unicorni rosa.

arrow
Sono contenta che abbiano dato spazio anche a John e ai suoi problemi coniugali con Lyla, ma tutto è bene quel che finisce bene, nonostante l’essere particolarmente molesti dei nuovi componenti del team, quasi peggio di Barry Allen.
E comunque vorrei spezzare una lancia a favore della signora Diggle, sottolineando che come quella streghetta diabolica di Amanda Waller non c’è nessuno, nessun essere umano può avvicinarsi a certi livelli.
Tranne Malcom Merlyn, ecco lui sì.
(Cara Amanda ci manchi tanto, o forse no.)

Ecco, forse bisognerebbe lavorare un po’ di più sul personaggio di John che come vi ho già detto, a parer mio, ultimamente è un po’ in ombra. Vorrei vedere un John un po’ più casalingo, alle prese con Lyla e con il piccolo John (la mia Sara, soffro ancora) o qualsiasi altra cosa, basta avere qualcosina in più e non limitare la sua vita al team… mal che vada mandiamolo ad alcolizzarsi in un bar con Oliver, non mi sembra una brutta alternativa, anzi
Spero e credo che la prossima stagione lascerà liberi di svilupparsi personaggi come John, che nonostante gli anni ha ancora molto da dare, Renè e Dinah, che onestamente sono le aggiunte migliori che potessimo chiedere.
Sono dei degni sostituti di Thea, Roy e Laurel, se proprio non possiamo avere gli originali ci mettiamo il meglio che possiamo chiedere, o no?
Detto questo, citando appunto certi elementi, la nostra piccola Queen e Quentin Lance decideranno di prendere parte a questa benedetta battaglia finale o no? Così, perché secondo me le ferie dovrebbero finire un po’ per tutti.

Un saluto alle affiliate  My name is Oliver Queen ϟ Arrow Italy |Olicity Arrow Italia Arrow Source Italia |Arrow • Oliver & Felicity •  ∞Olicity დ I love spending the night with you ∞  Emily Bett Rickards Army •  Stephen Amell Italia