david oakes

Watch Out!: David Oakes

ORIGINALI Watch Out!
Share
WATCH OUT!
BENVENUTI ALL’APPUNTAMENTO PERIODICO CON BLEACHEERS.
DI CHE STIAMO PARLANDO?

ABBIAMO DECISO DI CREARE UNA RUBRICA DOVE QUALCUNO DEL NOSTRO TEAM VI FARÀ CONOSCERE NUOVI LATI DI PERSONALITÀ DI RILIEVO, FACENDOVI CONOSCERE I LORO LAVORI MENO DI RILIEVO, ALCUNI DETTAGLI SULLA LORO VITA E VI FAREMO CAPIRE PERCHÈ CI PIACCIONO TANTO!

Se questo autunno avete seguito Victoria, una delle migliori novità britanniche della stagione, di sicuro vi sareste schierati a favore di uno dei due uomini che hanno segnato profondamente le giovinezza e la vita della regina Victoria: il principe Albert e il primo ministro Melbourne. Ma che foste team Vicbert o team Vicbourne poco importa, perché la cosa certa è che tutti noi siamo stati team Ernest! Il più vecchio dei principi Coburg ci ha rubato il cuore fin da subito con la sua simpatia e la sua fedeltà incondizionata verso il fratello Albert e a favorire il tutto è anche l’attore che lo interpreta: David Oakes. Per il WatchOut! di questo mese vi parlerò proprio di questo bravissimo attore inglese ancora troppo poco conosciuto, ma di grande talento.

David conquista fin da subito con il suo sorriso sincero e i profondi occhi marroni accompagnati da uno sguardo che altro non si può definire se non buono. Ma non fatevi ingannare perché il ragazzo è in grado di interpretare personaggi che sono tutto tranne che buoni. Come dice infatti nella descrizione del proprio profilo Twitter  è “conosciuto principalmente per essere cattivo nel Medioevo”. E infatti ho “conosciuto” David proprio nei panni di un villain medievale, il perfido e fragile William in I pilastri della Terra, e data la mia passione per le serie storiche e i villain problematici, la combo era perfetta: non ho potuto fare a meno di innamorarmene!

Ma andiamo con ordine: David, il cui vero nome è Rowan David Oakes, nasce a Fordingbridge – nell’Hampshire – il 14 ottobre 1983, figlio di un ministro della chiesa anglicana e di una musicista professionista. Fin da bambino è impegnato a teatro presso la Salisbury Playhouse e si laurea in letteratura inglese con il massimo dei voti all’università di Manchester. Nel 2005 poi si iscrive alla Bristol Old Vic Theatre School dalla quale si diploma nel 2007. E da qui ha inizio la sua carriera, prevalentemente televisiva, che lo porta a interpretare quasi esclusivamente ruoli storici per i quali ha una fisicità particolarmente adatta.

Dopo una serie di comparsate in tv, nel 2009 ha un ruolo nella serie drammatica Trinity accanto a Tom Hughes, che in Victoria interpreta il Principe Albert. Ma è nel 2010 che ottiene il ruolo che gli regala maggiore visibilità e una nuova fan: me. Viene scelto, infatti, per interpretare William Hamleigh nella miniserie I pilastri della terra, tratta dal celebre romanzo di Ken Follet e coprodotta  da Canada e Germania. I Pilastri della Terra, prodotta dai fratelli Ridley e Tony Scott e diretta da Sergio Mimica-Gezzan (lo stesso de I Medici), è stata un successo internazionale e ha contribuito a confermare il talento di attori come Rufus Sewell, che come Tom Hughes lavorerà di nuovo con David in Victoria, e a lanciare la carriera di molti altri tra cui Eddie Redmayne, Hayley Atwell e Sam Claflin. E ovviamente anche del nostro David che ha dato prova di tutta la sua bravura cimentandosi con un personaggio non facile. William è un giovane appartenente a una famiglia aristocratica medievale, ricco e viziato dalla madre con la quale ha un rapporto segnato dal complesso di Edipo. William è tanto malvagio, quanto fragile e David è riuscito a regalarci un ritratto assolutamente memorabile di questo personaggio complesso e delle contraddizioni che lo distinguono.

Successivamente è la volta di un altro personaggio storico. David approda, infatti, alla serie tv I Borgia, trasmessa tra il 2011 e il 2013. Questa versione canadese della storia della celebre famiglia spagnola che “conquistò” l’Italia rinascimentale dà la possibilità al giovane Oakes di recitare accanto a Jeremy Irons nel ruolo di Juan Borgia, figlio minore di Alessandro VI, fratello dei più conosciuti Cesare e Lucrezia. Juan Borgia è un altro personaggio ambiguo, diviso tra frivolezza e meschinità.

Come dicevo, David è particolarmente affezionato ai ruoli in costume e nel 2012 appare in un piccolo cameo in Mondo senza fine, seguito ideale di I pilastri della terra ma ambientato 150 anni dopo, in cui interpreta il vescovo Henry. Poi è la volta di Ripper Street in cui recita in un solo episodio e l’anno successivo, il 2013, lo vede come coprotagonista nella bella miniserie targata Starz, The White Queen. The White Queen è tratto dai romanzi di Philippa Gregory e narra della Guerra delle due Rose tra Lancaster e York che insanguinò l’Inghilterra del XV secolo. David interpreta qui George, duca di Clarence, fratello minore di Edoardo IV di York, re d’Inghilterra. The White Queen è una serie curata e appassionante, con un grande cast di cui fanno parte anche Max Irons, Rebecca Ferguson, Aneurin Barnard e Eleanor Tomlison, che interpreta proprio la moglie di George. E George si va ad aggiungere alla lista di personaggi ambigui e difficili interpretati da David: geloso e frustrato, George sarà fautore della propria distruzione.

Il 2015 lo vede impegnato in due serie britanniche sempre in costume anche se ambientate più recentemente, Endeavour ambientata a Oxford negli anni ’60 e The Living and the Dead, in cui recita a fianco di Colin Morgan.

E poi il 2016 è l’anno in cui tutti si sono innamorati di lui e del suo Ernest, duca di Sax-Coburg e Gotha. Quello che inizialmente poteva sembrare un giovane bello e frivolo, estroverso dongiovanni, si è in realtà rivelato essere un uomo maturo e altruista, pronto a sacrificare la propria felicità per il bene di chi gli sta intorno. E soprattutto ha saputo essere un punto fermo per la vita del fratello Albert, per il quale nutre un affetto disinteressato e reale e al quale è profondamente fedele. All’ottima caratterizzazione di Ernest si aggiunge anche la chimica tra David e Tom Hughes che hanno dato vita a una bellissima bromance. Difficile dimenticare l’entrata in scena dei due bei principi tedeschi o le battute ironiche di Ernest o ancora il suo ruolo di Cupido nella storia tra Albert e Victoria. Insomma, l’amore per David non poteva che crescere ancora di più grazie a questo ruolo!

Da buon britannico, David Oakes non lavora solo in televisione e al cinema (l’uscita del suo primo film da protagonista – Cold Skin – è prevista per quest’anno), ma è anche molto attivo a teatro dove recentemente ha interpretato Mr. Darcy in Orgoglio e Pregiudizio e Christopher Marlowe in Shakespeare in Love per il quale è stato nominato anche ai premi attribuiti da WhatsOnStage e Broadway World.

Ma la recitazione non è l’unico talento di David! Oltre ad essere un bravo attore, il 33enne inglese è un artista a tutto tondo: suona il clarinetto e il clarinetto basso, canta e disegna. Il talento di David nel disegno è pubblicamente riconosciuto e i suoi schizzi spaziano dai ritratti agli schizzi di animali e li potete ammirare e addirittura acquistare sul suo sito personale. La sua bravura non è passata inosservata e infatti itv ha scelto di accompagnare la messa in onda di Victoria proprio con alcune sua illustrazioni dei personaggi della serie e uno compare addirittura in una scena dello show.

David è anche molto attivo nel campo della beneficenza, è intelligente e appassionato di arte, segue la politica britannica e internazionale ed è anche particolarmente simpatico! Visitate i suoi profili Twitter e Instagram per essere aggiornati sui suoi progetti, leggere le sue battute divertenti e per lasciarvi trasportare in un tour virtuale dei luoghi che hanno segnato la vita di Ernest, come ha fatto qualche settimana fa.

Una piccola curiosità: David lo abbiamo visto anche in tv in Italia! È infatti stato protagonista della bella pubblicità di Nastro Azzurro, celebre marca produttrice di birra. La potete vedere qui:

Insomma David è bello, intelligente, simpatico e talentuoso! Cosa aspettate a recuperare tutti i suoi lavori e a innamorarvi definitivamente di lui?!

Intanto godetevi qualche foto dal suo profilo Instagram e soprattutto fatevi due risate con le sue fantastiche didascalie!

Greetings from #Rosenau. #ErnestOnTour #victoriapbs @victoriaseries @masterpiecepbs

A post shared by David Oakes (@doakesdoakes) on

Non dimenticate di passare da David Oakes Italia e Victoria Italia che hanno sempre condiviso le nostre recensioni di Victoria e per restare sempre aggiornati passate dalla nostra pagina Facebook Bleacheers. Se avete idee da proporci o volete collaborare con noi non esitate a contattarci!