R Quantico

RECENSIONE Quantico 2×11

Quantico RECENSIONI SERIE TV
Share

Credo che il modo migliore per iniziare questa nuova recensione di Quantico sia: ma che noia!
No ragazzi, non ci siamo proprio, l’unica cosa meravigliosa di questa puntata sono state le canzoni di Lady Gaga come sottofondo.
Questa stagione mi sta deludendo sotto ogni punto di vista, spero sempre che facciano di meglio  ma vengo puntualmente delusa. Nel complesso non riesce a coinvolgermi, faccio fatica a seguire la trama che spesso – troppo spesso- risulta confusionaria noiosa.

Per adesso sappiamo che Ryan e Nimah sono sotto copertura nel Fronte di liberazione cittadino di cui fanno parte Will e Miranda, questa associazione lavora contro l’AIC in cui ritroviamo Dayana e Lydia.
Durante i flashback scopriamo che quest’ultima ha intenzione di buttare fuori Leon perché interferisce con le missioni, inoltre il ragazzo ha stretto un accordo con l’FBI.- Quindi direi che possiamo escluderlo dalla lista dei cattivi.
Quando abbiamo iniziato la stagione abbiamo visto che la CIA e FBI lavoravano insieme, ma sarà ancora così? Domanda ancora più complicata: oltre Shelby e Raina chi ne fa veramente parte?
E’ piuttosto ovvio che MI6, di cui fa parte Harry, sia coinvolta in tutto questo altrimenti, perché parlarne? Ma la vera domanda è, era veramente necessario aggiungere un’altra associazione in mezzo a tutto questo casino?
Pian piano stiamo riuscendo a mettere insieme i pezzi di questo folle puzzle, anche se molte cose ancora non mi quadrano…

Ora, prendiamoci una pausa da tutta questa confusione e parliamo di cosa mi è piaciuto di questa puntata.
La cosa migliore per me è stato rivedere Shelby e Alex lavorare insieme perché mi ha ricordato moltissimo la prima stagione, queste due insieme sono fantastiche, una vera squadra. Non ci hanno messo molto a capire che il reclutatore dell’AIC è Lydia ma la parte difficile è convincere Owen che sua figlia sia una criminale…
Tutta la storia di Owen, la sua missione, la sua depressione mi hanno annoiato tantissimo, per un attimo ho veramente sperato che quegli agenti lo portassero via. Lui è un uomo che si lascia sopraffare dai sensi di colpa, preferisce affogare nei suoi errori piuttosto che tirare fuori le palle e porgli rimedio e devo essere sincera, questo suo lato mi infastidisce. Lui si sentiva così tanto in colpa per la morte di quella donna che voleva che il figlio di quest’ultima lo uccidesse, implorava affinché lo facesse. L’ho trovata una scena molto intensa, non per lui ma per quel ragazzo che dopo anni ha avuto l’opportunità di vendicare la morte di sua madre, aveva l’occasione di uccidere l’uomo che –involontariamente- gli aveva tolto tutto. Era pieno di rabbia ma aveva anche molta paura a premere il grilletto, cosa che alla fine non ha fatto per merito di Alex, in fondo nessuno meglio di lei poteva capirlo.
In questa scena Alex è stata fantastica e cosa più importante ha fatto capire ad Owen che non bisogna arrendersi solo perché è la cosa più facile, bisogna lottare per ciò in cui credi, e dopo tanti tentativi finalmente l’uomo accetta di collaborare con le ragazze.

Altri protagonisti della puntata sono stati Harry e Sebastian. Quest’ultimo in particolare proprio non mi è piaciuto, inizialmente credevo che lui avesse problemi ad accettarsi ma adesso sembra che lui abbia problemi ad accettare anche gli altri. E’ stato veramente offensivo rivolgersi in quel modo ad Harry, dirgli che prega per lui come se essere gay fosse un peccato. Appoggio totalmente la scelta di Harry, non dovrebbe condividere la stanza con un ragazzo confuso e debole che lo considera sbagliato.

Il presente per adesso è la cosa che mi incuriosisce di più, non solo perché fa un po’ di chiarezza sulla situazione ma perché vediamo fino a che punto questi terroristi sono pronti a spingersi. Devo ammettere che quando Leon decide di “sacrificarsi” per Dayana rischiando di morire ho avuta molto paura per lui -ma questo ci fa capire che la ragazza è colpevole di qualcosa. Il momento che più ho amato è quando Ryan salva la vita la ragazzo combattendo contro l’altro terrorista, è stato un momento molto intenso perché essendo entrambi mascherati non sapevamo chi fosse il buono e chi il cattivo, fortunatamente alla fine Will capisce di essersi schierato dalla parte sbagliata e aiuta il suo amico.

I due con l’aiuto di Alex e Raina fanno uscire tutti gli ostaggi dall’edificio ma , come ci fanno notare Harry e Will, i terroristi si sono immischiati tra gli ostaggi… e adesso, come faranno?
Probabilmente lo scopriremo nella prossima puntata…

Per rimanere sempre aggiornati vi ricordo di passare dalla nostra pagina facebook Bleacheers e dalle nostre affiliate I’m here for myself. – Quantico,  –Serial Lovers – Telefilm Page