6 motivi per cui Frontier è una serie assolutamente da vedere (e non solo per Jason Momoa)

SERIE TV
Share

E’ finalmente disponibile su Netflix l’attesissima serie Frontier.
Ambientata nel diciottesimo secolo in Nord America, tratta delle lotte di frontiera  per il commercio del pellame attraverso il punto di vista dei suoi personaggi. Uno di questi è Declan Harp, interpretato da Jason Momoa, il possente attore di Game of Thrones.

Guardarlo lanciare asce, vestito di abiti coloniali e con il suo fascino ardente è una distrazione perfetta dallo stress di tutti i giorni.

Se non siete ancora convinti se imbattervi in questa serie o meno, ecco sei motivi per cui dovresti assolutamente farlo.

  1. Le donne di questo show sono decisamente Alpha. Se siete in cerca di ispirazione, le donne di Frontier saranno il vostro nuovo modello di vita. Jessica Matten è la spalla destra di Momoa e insieme a lui fa il culo a tutti; Katie McGrath interpreta la vedova Elizabeth Carruthers che usurpa il commercio di pellame prettamente maschilista e, infine, Zoe Boyle che interpreta l’astuta barista Grace Emberly.

  2. Ha tutto ciò che una serie dovrebbe avere. E’ una serie cruenta, cruda e drammatica. Per ogni storia d’amore e strappalacrime c’è sempre un Declan Harps che lancia le accette o sferra colpi di fucile. Non ci sono scuse.
  3. Il cast è formato da attori nati in America. In questo modo non si ricorre a degli stereotipi o ad accenti molto forzati. Infatti, nella maggior parte dei film che trattano la storia del Nord America, ci si affida ad attori non nativi del posto per interpretare ruoli importanti. Frontier si differenzia dando una rappresentazione complessa delle tradizioni delle antiche tribù canadesi e delle loro strutture gerarchiche. Inoltre, sono presenti vari elementi appartenenti alla loro cultura, dalla colonna sonora al modo in cui le scene sono articolate.
  4. Jason Momoa. E’ come se Momoa fosse destinato a interpretare il ruolo del vendicativo Declan Harp e ha parlato a lungo della profonda connessione con il suo personaggio. La sua capacità recitativa si manifesta maggiormente nel ruolo di Harp che in qualunque altro personaggio abbia mai interpretato (Sorry, Khal Drogo) ed è difficile togliergli gli occhi di dosso.
  5. In Frontier recitano attori di Downtown Abbey, Fargo, Hemlock Grove e Game of Thrones. Durante la maratona di Frontier sicuramente esclamerai: “Ma questo lo conosco!” e finalmente avrai l’occasione di vedere insieme i tuoi attori preferiti.
  6. Le storie di avidità e lotta al colonialismo risultano particolarmente attuali. Considerando gli eventi recenti come le proteste di Standing Rock, Frontier è l’occasione giusta per sottolineare tali avvenimenti.

 

Continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook. E non dimenticate che se avete idee da proporci o se vi piacerebbe entrare nel nostro team, non esitate a contattarci!

FONTE