RECENSIONE Arrow 5×11

Arrow RECENSIONI SERIE TV
Share

E niente, quando Arrow apre con tutto il macello successo a Central City bisogna aspettarsi un episodio che lascerà completamente storditi, in attesa di un miracolo, ossia riniziare a capirci qualcosa.
Questo episodio mi è piaciuto così tanto che ho anche guardato i flashback, cosa che non facevo da anni, e ne sono stata felice.
È stato un episodio completamente folle, ma nel contempo è stato magnifico, non mi aspettavo questo, ecco.
Ci sono un paio di campanelli d’allarme, questo è vero, ma comunque mi aspetto grandi cose, da ora in avanti.
Questo team troverà mai un quadro? Non lo so, è una domanda a cui probabilmente non saprò mai rispondere, ma inspiegabilmente la piega che sta prendendo Arrow mi piace e anche parecchio.
Quindi sí, chi vivrà vedrà.

Io partirei subito da Dinah Drake, aka la nuova Black Canary, aka una tizia un po’ pazza che urla contro la gente.
Questo a parte, non so a voi, ma a me l’attrice piace e anche parecchio, diciamo che la vedo molto più adatta al ruolo rispetto ad Evelyn, che alla fine della fiera era soltanto una bambina.
Questo personaggio a me sembra un po’ Ollie versione maschile è leggermente più testa calda, il che è tutto dire, ed è per questo che la trovo perfetta per il ruolo.
Vediamo cosa combinerà.
(Curiosità di servizio: nei fumetti il personaggio di Dinah Drake esiste ed è la prima Black Canary, ossia la mamma di Laurel, sposata con il primo Oliver Queen.
E se tanto mi da tanto, io sta ship la vedo già abbastanza bene da qua.
E il mio cuore Olicity dice no.)

arrow

Ecco, parliamo di Felicity che è meglio.
Felicity che sta per saltare di nuovo nel baratro del Dark Web, sarà questa la Dark Felicity che gli autori di Arrow ci hanno promesso? Perché scusatemi, ma mi sembra un po’ monotona come cosa.
Volevo una svolta diversa per la mia Felicity, forse una scesa in campo completa, non un semplice riavvicinarsi ad un passato che, a parer mio, ad oggi non le appartiene più.
Volevo una Felicity nuova, magari più intrigante, alle prese con qualche nuovo mistero, non trascinata nuovamente al college per non si sa quale miracolo divino.
Sono curiosa ma nel contempo parecchio scettica, ma ho fiducia negli autori, sia mai che riusciranno a sorprendermi.

Daddy Oliver alle prese con i suoi cuccioli è anche carino dai, specie quando commenta disgustato i pranzi di Renee, ti capiamo Ollie, ti capiamo.
Scherzi a parte, come detto in apertura ho trovato anche interessanti i flashback con Talia, specie perché ci illumina su come Oliver, dopo aver girato il mondo per cinque anni, sia tornato a Starling seguendo i consigli del padre.
Credo che al momento Ollie sia un po’ confuso, o meglio, un po’ abbandonato a se stesso.
Dopo la morte di Laurel, la rottura con Felicity e la momentanea dipartita di Thea (che fine ha fatto?) e John, vedo il nostro Arrow un po’ perso… Insomma, ha bisogno di fissarsi un nuovo obiettivo e tornare in bolla, nonostante le difficoltà.

E chiedere l’aiuto di Adrian Chase è già un passo avanti, specie per l’immensa utilità di questo aiuto, infatti papà John può tornare a casa!
La domanda che mi sorge spontanea è perché non ci aggiungiamo pure lui al team? È tanto bravo (e bello) non vedo dove sia il problema.
No a parte tutto, in Arrow questo personaggio avrà uno scopo giusto?
Bene, al momento vorrei capire precisamente quale, perché non mi è molto chiaro… Volete dire che mi avete messo un personaggio completamente random che fa cose buone? Nah, io non ci credo.

Ma voglio concludere con una domanda lecita, ma Prometheus, Thea, Lance che fine hanno fatto? Tutti in vacanza come Damien Dahrk e Malcom Merlyn l’anno scorso? Cos’è sto posto dove spariscono tutti? Voglio andarci anche io.

Un saluto alle affiliate  My name is Oliver Queen ϟ Arrow Italy |Olicity Arrow Italia Arrow Source Italia |Arrow • Oliver & Felicity •  ∞Olicity დ I love spending the night with you ∞  Emily Bett Rickards Army •  Stephen Amell Italia

Non dimenticate di venire a trovarci sulla nostra pagina Facebook !