Jason Momoa

Il 2017 sarà l’anno di Jason Momoa: Frontier, Aquaman e Braven

CINEMA NEWS SERIE TV
Share

“Questo è stato il momento migliore della mia carriera, perché i ruoli dei supereroi mi hanno permesso di ottenere gli altri ruoli che volevo.”

Il Khal Drogo di Game of Thrones si è lasciato intervistare da The Hollywood Reporter mentre si preparava a Justice League, ad un film indipendente e al debutto di Frontier il 20 gennaio.

Jason Momoa per The Hollywood Reporter
Jason Momoa per The Hollywood Reporter

L’anno scorso, Jason Momoa è stato coperto di sangue, avvolto nella pelliccia e immerso nell’acqua ghiacciata più volte di quanto possa lui stesso contare. Non si è fermato mai: ha girato la prima stagione di Frontier a Terranova, ha prodotto e preso parte ad un film indipendente, Braven, ha interpretato Aquaman nel film della Warner Bros ed è tornato a girare la seconda stagione di Frontier.

“Non sono un attore che si permette di scegliere i ruoli che gli vengono offerti, per me è più importante essere un padre di famiglia in grado di riempire la tavola con il cibo..”  ha detto Momoa, 37 anni, padre di due figli (Lola Iolani, 9 e Nakoa-Wolf Manakauapo Namakaeha, 8) e sposato con l’attrice Lisa Bonet. “Questo è stato il momento migliore della mia carriera, perché i ruoli di supereroi mi stanno permettendo di ottenere altri ruoli che desideravo.”

Momoa ha recitato nella serie Baywatch Hawaii nel 1999 e nel 2011 in  Conan il Barbaro, The Red Road nel 2014 ma è stato il suo ruolo in Game of Thrones , dove interpretava Khal Drogo che gli ha procurato un seguito interessante.
Tuttavia, dice Momoa, il suo ruolo di breve durata sulla serie HBO non lo ha avvicinato a Hollywood così tanto “Si ottiene un sacco di rispetto per Game of Thrones, ed è stato molto divertente da girare,” dice, “ma non ha aiutato la mia carriera perché Khal Drago non parlava neanche in inglese.

Nel ruolo del commerciante di pellicce in Frontier, Momoa si è sentito più a suo agio: “E’ metà irlandese e metà indigeno, un po’ come me, quindi mi sono sentito molto vicino a lui” ha detto Momoa che è nato alle Hawaii e la sua famiglia proviene da nativi delle Hawaii, ed è in parte tedesca, irlandese e degli indiani d’America “Quando si scopre che ha perso la sua famiglia, e si scoprono i vari livelli della sua personalità beh…è un bell’impegno per un attore. Non ho mai interpretato niente di simile sin’ora.”

Nel mese di novembre, Momoa debutterà con il suo primo ruolo importante come supereroe insieme a Ben Affleck, Henry Cavill e Gal Gadot. “Sapevo di avere il ruolo dalla fine del 2012 “, dice Momoa, che ha dovuto trascorrere mesi a negare che avrebbe interpretato il supereroe del mare. “Stavo cercando di ottenere ogni ruolo che potevo, e non stavo avendo molta fortuna. Quindi, immaginando il mio futuro tra 4-5 anni, beh…è stato difficile tenere la bocca chiusa.”

Jason Momoa per The Hollywood Reporter
Jason Momoa per The Hollywood Reporter

Ora ha un paio di mesi di inattività fino alla primavera, quando girerà il suo stand-alone film di Aquaman, diretto da James Van. Ma non si fermerà…dopo questo film ha intenzione di rimettersi alla regia  (ha fatto il suo debutto alla regia con il film del 2014 Road to Paloma), questa volta raccontando la vera storia di Ko’olau, un uomo hawaiano con la lebbra che ha combattuto contro i tentativi del governo di esiliarlo alla fine del 1800.

Jason Momoa per The Hollywood Reporter
Jason Momoa per The Hollywood Reporter

Anche se ha confessato che vorrebbe crescere e interpretare altri ruoli, anche divertenti: “Mi piacerebbe fare comedy. Non mi dispiacerebbe essere in un ufficio in tuta, non coperto di sangue e magari con i miei vestiti addosso.”
E noi glielo auguriamo!

Ecco ancora qualche foto dal servizio:

Jason Momoa per The Hollywood Reporter
Jason Momoa per The Hollywood Reporter
Jason Momoa per The Hollywood Reporter
Jason Momoa per The Hollywood Reporter


Per news come questa continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook e non dimenticate: se avete idee da proporci o se vi piacerebbe entrare nel nostro team, non esitate a contattarci!

Fonte