RECENSIONE The Vampire Diaries 8×08

RECENSIONI SERIE TV The Vampire Diaries
Share

The Vampire Diaries è tornato e con lui il mio essere bipolare nei confronti di questa serie, come farò io dopo marzo?
La terapia serve a me, non a loro.
Non lo so, st’episodio mi ha ucciso ogni certezza e mi ha fatto rivalutare buona parte della situazione, quindi non so dove andare a sbattere la testa, per farla breve.
Cioè, è passato solo un mese dall’ultima puntata, non anni.
Non lo so, questo episodio mi ha lasciata con un punto interrogativo gigantesco, complice magari anche l’assenza di metà dei regular, eddai un po’ di pazienza, le ferie arriveranno.

Diaries

Scherzi a parte, gente mancano otto episodi, mi spiegate cosa diavolo volete fare con questa serie? Perché al momento a me non è chiaro, e ho il vago sospetto che non lo sia manco al team che sta dietro la telecamera.
Cioè, in questi otto episodi io voglio risposte, voglio soluzioni e voglio finalmente dei punti fermi.
Voglio un vero finale, degno di sti otto anni che tra alti e bassi ormai sono giunti al termine.
Credo che sia arrivato il momento di buttare in tavola le ultime carte rimaste, perché volenti o nolenti, siamo al giro di boa.
La fine sta arrivando.

Che poi, in The Vampire Diaries devono spiegarmi come nei momenti di difficoltà spariscano tutti.
Infatti, vi sembra bello mollare Caroline sola come un cane quando ha perso tutti? No così eh.
Scherzi a parte, ho davvero apprezzato il personaggio della bionda in questa occasione, perché ha mostrato di che pasta è davvero fatta.
Le hanno portato via le figlie, il fidanzato è diventato uno psicopatico assassino al servizio del diavolo, la sua migliore amica è chiusa in una bara e l’altra è scappata col fidanzato, ma nonostante questo, lei prova a rendersi utile.
Caroline si è comunque rimessa in gioco, nonostante tutto, continuando a tenere il fiato sul collo a Sybil.
Non mi sarei aspettata una reazione così, dalla bionda.
Spero che Caroline trovi la sua pace, prima o poi.

Siamo arrivati al punto in cui chi salva vite è Matt Donovan.
Cioè, capite chi è stato l’unico disponibile ad aiutare Caroline?
Io non vorrei tirare su un polverone, perché so benissimo che è sempre stato un personaggio abbastanza inutile perfino per gli standard di The Vampire Diaries, ma in questa stagione finalmente lo vedo acquistare una forma, un’utilità reale.
Trovo che Matt si sia messo l’anima in pace e abbia capito che scontrarsi con il sovrannaturale è il suo destino, e non può scappare.
Anche questa pseudo storyline che sta nascendo col padre non è così male.
Insomma, nessun personaggio è così cattivo o banale se gli si dà un perché.

Tranne Sybil, lei è cattiva in qualsiasi caso.
Non credo di aver mai trovato un villain che mi sta tanto sulle scatole quanto lei, insomma, con Klaus, Katherine e Kai (KKK ditemi che è un caso) c’era una sorta di amore ed odio, con lei proprio no.
Cioè, è molestissima.
Se non rompe le scatole ad un qualsiasi abitante di Mystic Falls non è felice.
Arriverà il giorno in cui qualcuno ti prenderà a calci, io ci credo.

Arriviamo a chi mi ha stravolto ogni pensiero, ossia Damon e Stefan.
A parte che, come ogni volta, i Defan sono una delle parti migliori di The Vampire Diaries, complice anche la chimica tra Paul e Ian.
Fino ad oggi ero convinta del fatto che Stefan fosse quello salvabile e Damon quello più corrotto, e invece no!
Stefan, avendo spento le emozioni, si sta lasciando trasportare dalla sue indole da squartatore, senza pensare al resto, né a Caroline né ad altri.
Stefan è diventato la macchina da guerra che Cade cercava, ed onestamente me lo sarei aspettata ma non in questo modo.
Avrei creduto che Stefan si sarebbe piegato, ma non spezzato, per capirci.
È come se al nostro Salvatore fosse stata strappata via la sua essenza, perché alla fine Stefan è sempre stato quello che ha sempre frenato tutti, compreso se stesso.
Stefan sarà il più difficile da recuperare, ne sono certa.

Curiosità di servizio: l’attrice che interpreta la dottoressa, aveva fatto i provini per Elena e Katherine, ecco perché ci somiglia.

Ma parlando proprio di queste sue donne, parliamo anche di Damon, che contro ogni previsione, è ancora aggrappato alla sua salvezza.
Inconsapevolmente forse, o forse no, Caroline ha dato a Damon la chiave per rimanere ancora ancorato al passato.
Damon si è aggrappato alla collana di Elena (cosa che Stefan ha completamente ignorato, nonostante sia anche uno dei simboli Stelena) come soltanto una persona che vuole realmente la salvezza fa, ed altrettanto inconsapevolmente sta proteggendo questa sua salvezza da Stefan, che al momento rappresenta un pericolo.
Forse questa settimana, dopo tempo, ho rivisto uno sprazzo dell’essenza del Delena che mi ha completamente conquistata anni fa.
Ho rivisto in un semplice gesto, quell’amore che lega ancora i due personaggi, nonostante davvero tutto.
Nonostante la separazione, nonostante Sybil e nonostante il diavolo in persona.

Quindi Dobrev, dove stai?

Un saluto alle affiliate The Vampire Diaries & The Originals Streaming Italia Salvatoreh. Joseph Morgan Italia