Moonlight

Sapevate che… Moonlight è basato su una storia vera?

CINEMA
Share

Se avete visto Moonlight, vincitore di un Golden Globe, allora sarete sicuramente a conoscenza di quanto sia crudo. Ed è ancora più crudo se pensate che tutto ciò è basato su avvenimenti realmente accaduti.

  • Sono stati proprio il regista Barry Jenkins e lo sceneggiatore Tarell Alvin McCraney di Moonlight a dichiararlo al New York Times.  I due hanno infatti dichiarato che gran parte del film è basato sulla loro adolescenza. Infatti, nonostante si fossero incontrati solo da pochi anni, i due scoprirono di essere cresciuti nello stesso quartiere della Florida… ma non solo.
  • McCraney iniziò a scrivere la sceneggiatura nel 2003, mentre frequentava la Yale University School of Drama. Nello stesso anno, la madre morì di AIDS. Al contempo, un amico comune diede a Jenkins la sceneggiatura.
  • La parte curiosa è che lo stesso Jenkins era interessato a scrivere un libro sulla sua adolescenza in Florida, ma non voleva che fosse troppo personale.
  • Quando lesse la sceneggiatura di McCraney, mostrò molto interesse. Tuttavia, in quel momento McCraney era troppo occupato e, solo qualche anno dopo, decise di rivedere la sceneggiatura mettendoci anche qualcosa di personale.

In Moonlight sono presenti molti aspetti della loro infanzia, come:

  1. La loro adolescenza a Liberty City, una delle città più povere di Miami. Per filmare Moonlight, i due sono tornati nella città natia, a Liberty Square, una casa pubblica dove avevano passato l’infanzia. 
  2. Entrambi nacquero da madri adolescenti. Inoltre, entrambe le loro madri erano dipendenti da droghe e positive all’HIV. 
  3. Hanno frequentato la stessa scuola elementare (e per un certo periodo erano lì contemporaneamente) e McCraney era vittima di bullismo proprio come Chiron nel film. Tuttavia, non ha specificato se ha avuto uno sfogo come quello di Chiron nel film. 
  4. Una parte centrale della storia di Chiron è capire e accettare il fatto che sia gay. McCraney stesso ha detto al New York Times di essere ”gay-identificato”.
  5. Entrambi da piccoli non parlavano spesso, così come Chiron. Il suo meccanismo è non parlare spesso in modo da non dare ragioni alla madre per urlargli contro.
  6. Il personaggio di Juan (Mahershala Ali) è ispirato a uno dei modelli di McCraney da bambini, Blu. Egli lo proteggeva nel modo in cui Juan protegge Chiron. Blu lo protesse finchè non venne colpito a morte, quando McCraney aveva 6 anni.

Beh, sono un bel po’ di coincidenze, non trovate?

Per rimanere sempre aggiornati su news e curiosità continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook.Se avete idee da proporci, non esitate a contattarci!

Fonte