RECENSIONE Lucifer 2×06

Lucifer RECENSIONI SERIE TV
Share

Lucifer è sempre più una gioia come serie tv.
Buonasera, eccomi di nuovo tra voi, la mia settimana di pausa è durata ben poco, e sappiate che aspettare una settimana per vedere la scorsa puntata è stata dura, quindi questa puntata me la sono goduta al massimo.
Ho trovato l’episodio davvero bello, diverso dal solito e molto più intriso di emozioni e sentimenti rispetto al solito, insomma, questa stagione completa Lucifer se la merita.
Questa serie, pur rimanendo leggermente in ombra rispetto a molte altre, sta davvero compiendo un ottimo cammino, costruisce la sua trama pezzetto dopo pezzetto, andando a creare un mosaico che al momento mi sta piacendo davvero molto.
Nuove dinamiche, stravolgimento dei personaggi, nuove relazioni improbabili, cosa manca a questa serie?
Assolutamente nulla.
Ad oggi la trovo una delle più interessanti della mia lista, che è tutto fuorché breve, e questa per me è una piccola soddisfazione dopo aver riposto in questo show completa fiducia, fin dal primo episodio.
Ma bando alle ciance, iniziamo!

Lucifer

Partirei dal nostro Lucifer un po’ scompigliato, e credo sia lui il vero stravolgimento dell’episodio.
Capelli scompigliati, piano suonato senza la solita passione, Tom Ellis sempre impeccabile, insomma, questo è stato l’episodio di svolta per Lucifer.
Finalmente infatti, il nostro enigmatico protagonista ha finalmente calato la maschera e messo a nudo i suoi sentimenti e le sue paure.
Questa fragilità di Lucifer credo arrivi nel momento adatto, perchè quella maschera di durezza sarebbe durata ancora poco.
Sono davvero contenta che gli autori abbiano dato una svolta così forte a questo personaggio, che ormai si è convinto di essere un mostro.
Ma io mi chiedo, un mostro stringerebbe un patto con quello che può sembrare il suo peggior nemico per salvare una donna?
Un mostro sarebbe così dolce come lo è stato con Trixie?
Non credo, sicuramente non è un angelo (che scelta di parole pessima), ma non è come si dipinge.

La vera cosa importante dell’episodio è che Lucifer ha mostrato il suo vero volto a Linda.
Stanco di metafore, ha calato la maschera con la donna che aveva, forse, la supponenza di conoscere davvero il suo paziente.
Ma Lucifer non parla a metafore e sono profondamente contenta che lo abbia capito almeno lei.
È rimasta scossa, chi non lo sarebbe, ma ora sono profondamente curiosa di sapere come si comporterà sia nei confronti di Lucifer che in quelli di Maze.
In ogni caso, può sempre scappare il Polinesia, forse non la biasimerei troppo.

Parliamo proprio di Maze e della sua convivenza forzata con Chloe e Trixie.
Anzi, parliamo di Maze e Trixie.
Queste due sono un po’ come il diavolo e l’acqua santa, ma insieme sono davvero un duo fantastico.
Ma anche qua, c’è stata la sorpresa, ossia che anche Maze ha mostrato davvero chi è, per di più in presenza di una bambina!
Bambina che, vorrei sottolineare, ha preso per mano un demone, non penso sia un immagine messa casualmente ma che dietro abbia un significato davvero profondo, stile andare oltre le apparenze.
Comunque alla fine dei giochi, sono impazziti tutti, e questa cosa è assolutamente fantastica, vi prego altri mille episodi tipo questo.

Chloe come al solito si è dilettata a far da mamma a Lucifer mezzo ubriaco sulla scena del crimine o intento a non andare d’accordo con Dan, insomma solita storia.
Nelle prossime puntate spero in un riavvicinamento tra i due partner, proprio perché credo che anche Chloe meriti di sapere la verità e soprattutto so che potrebbe appoggiare Lucifer in una sorta di percorso stabilizzante.
Oppure scappa in Polinesia con Linda, meglio che niente.

Altro duo che ho assolutamente adorato è quello di Amanadiel e la mamma, che a mio avviso si sta rivelando davvero un personaggio cazzuto, mi piace il suo modo di vedere le cose, e trovo che sia stata fondamentale al figlio, anche se dietro credo ci sia un po’ di voglia di rivalsa nei confronti del marito, o qualunque relazione ci sia tra i due.
Spero che gli autori daranno un po’ più spazio ad Amanadiel e alla madre, magari con l’aggiunta di Lucifer, perché no.

Un saluto alle nostre affiliate Lucifer Italia  Serial Lovers – Telefilm Page e un ringraziamento speciale ai Traduttori Anonimi che traducono questa adorabile serie!

Per rimanere aggiornati continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook e se avete idee da proporci, non esitate a contattarci!