how-to-get-away-with-murder

RECENSIONE How to Get Away With Murder

How to Get Away With Murder RECENSIONI SERIE TV
Share

Buon salve a tutti quanti!
How to Get Away With Murder procede e io devo dire una cosa: per quanto lo ami, qualcosa è cambiato. Non dico che mi annoia, ma ci sono dei momenti un po’ meh. A parte per i flash-forward che mi tengono sulle spine e col naso spiaccicato sullo schermo, il resto della puntata non mi rende così partecipe come al solito.

Sto troppo girando intorno alla parola “annoiata.”

Vedetela così: se le puntate di prima erano un 100, quelle di adesso sono un 99,9. La differenza non è tanta, ma quello 0,1 si sente.

 

Asher è l’avvocato di turno in questo episodio e non sembra cavarsela tanto bene. Suda a quintali, legge la difesa su di un foglietto e rilegge le stesse cose per l’ansia, senza contare che balbetta e sta lì lì per svenire. In aula i ragazzi non fanno che prenderlo in giro e, ad aggravare la situazione, c’è un Annalise in post sbornia che non può aiutarlo per niente.

Fortunatamente la sentenza viene rinviata perché Annalise è stata tolta dall’albo degli avvocati per una scenetta che a quanto pare non è stata gradita da tutti.

Mandatemi l’RVM per favore.

Pare che per la legge questa cosa sia definita Condotta Scorretta, e anche l’Università non sembra prenderla tanto bene. Questo, unito al ritorno di Eve che confessa di essersi innamorata di un’altra donna, portano Annalise a bere un tantino più del solito.

Giusto un tantino.

Ed è in preda a una sbronza megagalattica che dirà a Nate cose che ci ricordano un po’ il suo litigio con Sam nella prima stagione, ma, biasimiamola, è ubriaca. Quello che ci sciocca un po’ tutti è Nate.

Non so voi, ma io non mi aspettavo questa reazione. Mi aspettavo della comprensione. Sì, della rabbia, ma non arrivarle a dire “sei un mostro” o “fatti curare.” Non andare a letto con la procuratrice super odiosa che sta rovinando Annalise.

Entrate anche voi nel club: Stop Hurting My Babe Annalise 2k16.

Intanto torniamo a vivere alcune scenette divertenti tra i nostri Keating Five. Connor si è iscritto su un sito di incontri gay e il cellulare non fa che suonargli per il numero di notifiche (anche poco, a mio parere). Oliver ha fatto la stessa cosa e Michaela si diverte a scegliere i ragazzi per lui. Oltre questo, Oliver non sopporta il fatto che il cellulare di Connor suoni così spesso.

Tu l’hai lasciato, ora ti adegui.

Confesso tra l’altro che sono stata una di quelle che ha contattato Connor ma credo di non essere il suo tipo, unico motivo per cui non mi ha mai risposto.

Alla fine cede e se la fa con due matricole di cui una, fatemelo dire, è la versione gnocca di Oliver. Come se Connor stesse cercando di stare con gente che gli ricorda Oliver.

Nonostante ciò, quando Oliver gli chiede di non sbattergli in faccia tutta la gente con cui se la fa, Connor si perde in dolcezze come: “sei bello, simpatico, blabla..

 

Dolcissimo.

Torniamo ad Asher: non potendo più essere aiutato da Annalise, sarà Bonnie a prendere il suo posto. Bonnie mi è sempre stato un personaggio alquanto indifferente, ma qualcosa si è mosso dentro di me durante quest’episodio. Ho visto questo suo lato così fiero, combattivo, deciso e decisamente badass che non avevo notato prima. Anche un po’ spietato direi ma sono sicura che siano questi gli effetti collaterali del lavorare troppo a stretto contatto con Annalise Keating. Sarà lei a trovare il modo per vincere il caso, seppur a discapito del povero ragazzo accusato che perderà la donna che porta in grembo il suo bambino, in quanto Bonnie l’accuserà di averlo stuprato.

In questa puntata accade qualcosa di veramente importante, qualcosa degno di nota legato sempre a Bonnie. Come ben sappiamo la nostra BonBon è stata violentata dal padre, da piccola. Questo poraccio è stato trasferito in un ospedale poraccio perché troppo morente per stare in galera.

Indovinate chi sgattaiola in questo ospedale. Proprio lui, Mister Frank Delfino.

E indovinate chi uccide quel poraccio del papà di Bonnie? Sempre lui, Mister Frankie Delfie.

Qua ho provato emozioni contrastanti: all’inizio ero tipo AWWW, CHE CARINO, UCCIDE IN NOME DELL’AMORE, PER LA SUA BONNIE, LA FAMIGLIA, CHE TENERO.

Poi mia madre mi ha fatto notare che non era poi così carino e che Frank molto probabilmente avrebbe bisogno di farsi curare. Ma non posso farci nulla, non riesco ad odiare Frank. E’ più probabile che sia io quella che deve farsi curare, lo so. Ma allora perché lo avrebbe ucciso, se non per il bene che prova per Bonnie?

Okay, lo so che state pensando. Dite quel che volete, sono una bimbetta ingenua che vede troppi cuori e fiori ovunque ma riderò io alla fine quando scopriremo che non c’entra niente Frank con tutte queste brutte cose che vediamo accadere.

Io ho speranza. E ho avuto l’insegnante migliore:

Alla fine della puntata, scopriamo chi è il secondo corpo trovato nella casa. Ferito ed in gravi condizioni, ma vivo.

Ma non è tanto il chi a scioccarci quanto il come è stato trovato il corpo.

Ovvio che la prima domanda è stata: è di Wes o di Frank? Così come è ovvio che perderà il bambino perché dai, immaginatevi Laurel con un baby Castillo nella quarta stagione. Improbabile tanto quanto l’entrare in casa di Annalise e non trovare dell’alcool.

Anzi, cento euro che è a causa di tutto l’alcool che c’è in quella casa che è scoppiata ed è andata letteralmente a fuoco. Altro che Frank.

Detto ciò, fatemi sapere le vostre congetture. Io vi invito a passare da How to get away with Murder – Italian Fanpage | • Coliver Shippers •

 
Un ringraziamento speciale ai Traduttori Anonimi che traducono questa serie per noi!