RECENSIONE Lucifer 2×03

Lucifer RECENSIONI SERIE TV
Share

Lucifer finirà con l’essere l’unica serie che regala gioie, al momento.
Si poteva partire meglio di così? Io credo di no.
Questo terzo episodio mi è piaciuto davvero, esattamente come gli altri, nonostante l’acconciatura indefinita di Tom Ellis.
Penso che Lucifer abbia finalmente trovato una sua strada e anche i casi di cui si occupano i personaggi stiano via via diventando più interessanti ed anche abbastanza attuali, per essere una serie che come imprinting non credo abbia quello poliziesco.
Questa è una serie già partita col piede giusto, grazie all’argomento non propriamente comune, ma credo che soltanto ora abbia capito come far funzionare il meccanismo, e questo non può che rallegrarci.

Intanto vorrei fare i complimenti al cast, che pur non essendo tra i più conosciuti sta facendo davvero un buonissimo lavoro, ognuno col proprio personaggio.
Ma iniziamo!

Lucifer
He’s back!

Il nostro caro Lucifer questa puntata sembra aver accantonato tutti i suoi problemi esistenziali, o quasi, per tornare a vestire i panni di giustiziere, se così vogliamo chiamarlo, e tornare a fare il suo “lavoro originario”… Insomma, quando dico che questo personaggio è psicologicamente complesso sono sempre più convinta di dire il vero.
Com’è possibile che dal farsi mille problemi lo scorso episodio, questa settimana sembri assolutamente indifferente alla situazione?
Cioè, forse indifferente non è la parola giusta, ma sicuramente c’è qualcosa che non sappiamo.

Insomma, è passato dal non fidarsi della madre e volerla rispedirla direttamente al mittente, a far in modo che lei resti sulla terra?
Lui vede questa come una punizione, ma ripeto, sotto c’è altro, anche perché non si spiegherebbe in alcun modo la scena finale… Cosa sta tramando il nostro Lucifer?
Che gli mancasse semplicemente la madre? Io non penso, ma non ho ancora inquadrato le sue intenzioni, ma in compenso, so per certo che adoro Tricia Helfer.
È perfetta per il ruolo assegnatole è sicuramente una presenza così “frizzante” (perché non passa certo inosservata) e così poco pratica coi piaceri umani è una ventata d’aria fresca per questo show.
Se lei è la villain, ben venga.

Chi invece continua a struggersi con l’alcool (comportamento angelico proprio) è l’altro figlio, ossia Amanadiel.
Intanto questo povero cristo era l’unico a non sapere nulla della madre, ma la cosa ancor più sorprendente è che, anche lui, decide di non rispedirla al mittente ma tenersela sulla terra… Vendetta nei confronti del padre?
Perché se perde le piume (suona malissimo, lo fa sembrare un passerotto), un motivo ci sarà? E chi mai ci potrà essere dietro tutto ciò se non suo padre?
Insomma, cosa sta succedendo ad Amanadiel?
Prossimamente su Fox (e Bleacheers)

Chloe è una gran donna, continuo a ripeterlo.
Non che Lucifer sia messo male come protagoniste femminili, ma davvero ammiro Chloe.
Io non riuscirei mai ad essere così paziente con qualcuno come fa lei.
Quello che fondamentalmente non capisco, è dove diavolo vogliano arrivare gli autori con lei e Lucifer? Insomma, fateci capire se dobbiamo metterci l’anima in pace o no.
È ancora tutto troppo vago e sinceramente mi sembra che con questo inizio di stagione si stia andando a perdere quel mezzo imprinting romantico che lo show aveva preso a fine dell’anno scorso… Non ci capisco più niente.

Sorprendentemente mi è piaciuto il discorso che ha fatto Dan, perché è stato maledettamente sincero.
Forse qualcosa tra lui e Chloe, esclusa Trixie, ci sarà sempre, ma i due non sono più sulla stessa lunghezza d’onda e quindi userei il detto via il dente via il dolore.
Forse il personaggio di Dan, nonostante i mille disastri, una possibilità se la merita ancora.
Forse.

Per quanto riguarda Linda, posso dirvi che sta quasi iniziando a mancarmi? Mi spiego, le sue sedute con Lucifer, ad oggi, acquistano quasi importanza.
Almeno con lei qualcosa ci capivamo… Non troppo, ma giusto quale fosse il problema esistenziale della giornata sì.

Chi invece si sta facendo aiutare da Linda è Maze, che a parte tutto, è sempre più bella.
A parte ciò, Maze ed Amanadiel mi piacciono insieme, quindi che la finissero di punzecchiarsi a vicenda e passassero al sodo.
E comunque resto dell’idea che il Team Maze-Mamma farebbe scintille.

Io chiamo questa un'entrata
Io chiamo questa un’entrata

Ma la nuova collega di Chloe e Lucifer, esattamente, che ruolo ha in tutto ciò?

Alla prossima settimana e mi raccomando, pensate a Trixie versione Hippie.

Un saluto alle nostre affiliate Lucifer Italia  Serial Lovers – Telefilm Page e un ringraziamento speciale ai Traduttori Anonimi che traducono questa adorabile serie!

Per rimanere aggiornati continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook e se avete idee da proporci, non esitate a contattarci!