American Horror Story AHS

RECENSIONE American Horror Story 6×02

American Horror Story RECENSIONI SERIE TV
Share

American Horror Story: recensione della puntata 6×02! Signore e signori, finalmente abbiamo un tema: My Roanoke Nightmare.
Un po’ l’avevamo capito, ma ora ne abbiamo la conferma.
In questa seconda puntata abbiamo visto lo stesso stile di produzione della prima puntata, strutturata sotto forma di documentario in cui gli attori riproducono le storie di altri attori.
Inoltre è stata più che gradita l’apparizione di Denis O’Hare, il cui personaggio avrà fatto sicuramente breccia nel cuore di molti di noi.

Insomma, chi non ama gli scienziati fuori di testa?
Un’altra apparizione –seppur breve- è stata quella di Lady Gaga, che, al fianco della già nota Kathy Bates, ci ha già fatto chiedere chi sia il suo personaggio.

Risultati immagini per american horror story season 6
Come al solito l’episodio ci ha tenuti con il fiato sospeso dall’inizio alla fine, e ci ha terrorizzati con dei deliziosi ritrovamenti.
Uno di questi è sicuramente il nostro uomo-maiale, che già in Murder House era stato terribilmente inaspettato e terrorizzante.
Ci è piaciuta la storia di Lee e il tragico evento che l’ha vista costretta a rinunciare a sua figlia, che intanto ha fatto la simpatica conoscenza di uno spirito della casa, che le ha promesso che la ucciderà per ultima.
Bellissima anche la storia delle due infermiere, e soprattutto l’epilogo della puntata, che sicuramente è stato il punto più alto della puntata (anche se non per Lee).

Risultati immagini per american horror story season 6
I temi ricorrenti sono i classici dell’horror: visioni, spaventosi omicidi, scritte sul muro ed inquietanti filmati.
La scena che più ci è piaciuta – questo è quello che si riscontra sul web- è quella in cui la Macellaia (interpretata dalla Bates) recita un canto della Canzone di Amergin.

Risultati immagini per american horror story season 6
Come nella prima puntata, il set è concentrato tra Roanoke e il bosco circostante.
La storyline di sta evolvendo un po’ lentamente, ma d’altra parte, essendo ricca di colpi di scena (come tutte le stagioni di American Horror Story), rimane comunque molto interessante.
Quello che è certo è che questa nuova tecnica di ripresa è innovativa e soprattutto piace a critica e fans.
Non ci resta che aspettare la terza puntata!

Vi consiglio di passare dalle nostre affiliate:

American Horror Story ITALIAFilms and Books | Che i fandom non abbiano fine. | Cacciatori: strafighi in nero dal 1234 | Who run the world? Fangirls. | Citazioni improbabili di American Horror Story.. | Sarah Paulson » Italia

JoWaldau