I nostri momenti preferiti degli Emmy Awards 2016

EVENTI NEWS ORIGINALI
Share

Ieri sera, 18 settembre, si sono tenuti a Los Angeles gli Emmy’s awards nella loro 68° edizione e alcuni folli come noi hanno passato l’intera nottata in bianco pur di vederli.
[Emmys LIVELista VINCITORI ]
Ma ammettiamolo, ne è valsa la pena: nella loro linearità e semplicità sono comunque riusciti a regalare alcuni momenti di gioia indiscutibile.
Vediamoli insieme:

James Corden, dalla sua entrata epica sulle note di George Michael – ottimo ballerino, tra l’altro – alla sua presenza in linea generale all’evento.
Abbiamo tutti bisogno di un James Corden a questi eventi.
Non c’è neanche bisogno che io dica quanto i bambini di Stranger Things che consegnano il cibo della mamma di Jimmy Kimmel siano stati una benedizione.

In più, sperando di non essere vista, la piccola Eleven si è avvicinata al nostro caro Jon Snow, per chiedergli qualche consiglio circa la Resuscitazione.
Beccata.

A proposito della signora Kimmel, pare che all’interno dei sandwich abbia messo degli adorabili bigliettini.

“Divertiti stasera. Che tu vinca o perda la tua mamma ti amerà sempre. Non ti ubriacare, baci, la mamma di Jimmy.”

E qualcuno pare aver decisamente apprezzato

Matt Damon che prende in giro Jimmy Kimmel per non aver vinto è decisamente stato un tocco di classe.

Ma Jimmy si è rifatto: aveva infatti annunciato ad inizio serata il nuovo metodo Maggie. Ai vincitori del premio che non si fossero presentati all’evento, beh, il premio non sarebbe stato consegnato. E questo perchè ogni volta la magistrale Maggie Smith vince e non si presenta.
E ha vinto anche quest’anno!
Ma Jimmy, si è portato via il suo premio indignato.

Maggie non approva.
Un momento che ci ha fatto commuovere tutti, è sicuramente stato quello sulle note dell’Hallelujah esibita dalla bravissima Tori Kelly
In un video sono stati mostrati tutti i grandi nomi che abbiamo perso quest’anno, ma che non verranno mai scordati per ciò che hanno donato al mondo.

Che lo ammettiate o meno, TUTTI amiamo Sarah Paulson. E non esagero quando dico che TUTTI volevano vincesse.

Ci si è riempito il cuore di gioia.

E chi non ha riso durante il discorso di Kate McKinney?

E ci crediamo, Kate.

E Rami Malek? Un attimo prima è totalmente calato nei panni del ruolo che l’ha fatto vincere, Elliot Anderson, completamente in trance.

Due secondi dopo, è così in crisi che si autocita:

Non è adorabile?
Vedere questi attori vincere per la prima volta è una delle parti che preferisco degli Emmy’s.

E voi, quali sono stati i vostri momenti preferiti della serata?

Per rimanere aggiornati continuate a seguirci sulla nostra pagina Facebook e se avete idee da proporci, non esitate a contattarci!