Shadowhunters

Shadowhunters 2: svelata la data della messa in onda.

NEWS SERIE TV Shadowhunters
Share

Il cast di Shadowhunters di Freeform si è riunito al New York Comic Con, rivelando sorprese riguardo la serie sovrannaturale, la cui première andrà in onda il 12 Gennaio.

Per iniziare, sicuramente vorrete tenere gli occhi aperti quando dei nuovi sconosciuti si uniranno alla festa:
Quello che abbiamo cercato di fare è stato onorare tutto quello che Cassie (Clare) aveva creato, ma cercando comunque di introdurre qualche sorpresa per i fan della saga“, ha detto lo showrunner Ed Decter, aggiungendo che potremmo vedere “personaggi da altro materiale creato da Cassie Clare.

E, anche se il cast rappresenta fisicamente i loro personaggi, la serie porterà ognuno di loro a nuovi livelli emozionali – in particolare il Jace di Dominic Sherwood.
L’arroganza [di Jace] e il suo disprezzo per la propria mortalità“, sono le cose principali che saranno esplorate con lui, come Sherwood ha detto. “Entriamo nella storia e il passato di Jace e scopriamo che può essere vulnerabile, a volte.
I fan di “Malec” – il rapporto tra il Magnus di Harry Shum Jr e Alec di Matthew Daddario – hanno ricevuto un po’ di informazioni durante il panel.
“È molto combattuto“, ha anticipato Daddario sul suo personaggio, aggiungendo che la progressione della coppia preferita dai fan sarà una “sorpresa”. “Se sei un fan dei Malec, potresti essere felice“, ha detto.
Può andare in entrambi i modi“, ha aggiunto Shum Jr. riguardo Magnus. (Per essere onesti, ha discusso riguardo l’eventuale natura “cattiva” del suo personaggio, ma tutto è permesso al Comic-Con.)

Un’altra ship che i fan potrebbe desiderare di guardare è “Sizzie” – il Simon di Alberto Rosende  e Isabelle/Izzie di Emeraude Tobia  come Toubia dice: “potrebbe scattare una ‘scintilla’“.

Continuate a seguirci su Bleacheers e ricordate che stiamo cercando membri per entrare nel nostro staff, chi lo sa, magari sarete i prossimi a recensire uno dei nostri show! (trovate tutti i dettagli sulla pagina Facebook)

A cura di
Chiara


Fonte