George Takei dice la sua sulla scelta presa in Stark Trek Beyond.

CINEMA NEWS
Share

La star di Star Trek George Takei ha impugnato il suo computer e ha aperto i social per chiarire la questione sul suo disappunto riguardo la decisione degli autori di Stark Trek Beyond di rendere il suo personaggio Sulu, dichiaratamente gay.

L’attore 79enne, che ha interpretato Sulu nei film originali della serie, è sempre stato aperto ai diritti dei gay ma ha lo stesso pregato gli autori del nuovo remake di riconsiderare la loro decisione tramite un posto su Facebook questo Mercoledì.

“Speravo che la storia e la trama dei personaggi di Gene Roddenberry venissero rispettati. Sarebbe meraviglioso se venisse creato un nuovo personaggio da zero, piuttosto che reinventarne uno. Per me sarebbe stato più di impatto” ha detto l’attore.

Nonostante quello che prova riguardo questa decisione di rendere gay il suo personaggio, Takei si è detto comunque molto felice, dal momento che sembra che si tratti di un omaggio nei suoi confronti (Takei è infatti un attivista della LGBT).

Takei ha poi spedito un ramo d’ulivo a John Cho, che sarà Sulu in Beyond e a Simon Pegg, che ha collaborato a scrivere il film e sarà Scotty.

“Spero che John Cho se la cavi bene nel ruolo di Sulu, e mi congratulo con Simon Pegg che ha fatto un ottimo lavoro con la trama.” Ha scritto Takei “Anche se personalmente avrei scelto di creare un nuovo personaggio, capisco e apprezzo quello che stanno facendo, come sempre con coraggio, spingendosi dove mai nessuno è arrivato prima”

Ed ecco a voi il post per intero qui sotto:

 

Star Trek Beyond arriverà il 22 Luglio.

Continuate a seguirci su Bleacheers e ricordate che stiamo cercando membri per entrare nel nostro staff, chi lo sa, magari sarete i prossimi a recensire uno dei nostri show! (trovate tutti i dettagli sulla pagina Facebook).

A cura di
Denise


Fonte