the fosters

RECENSIONE The Fosters 4×03

RECENSIONI SERIE TV The Fosters
Share

Eccoci alla recensione di The Fosters.
Prendo una bibita, accendo il pc, carico la puntata, mi siedo e clicco sul triangolino magico al centro dello schermo, ed ecco che ci sono Callie, Lena e Stef sedute in sala a parlare. E qui comincia l’ansia, parte a ripetizione il ricordo del promo dell’episodio che sto guardando, partono le domande che mi sono fatta (che tutti ci siamo fatti) su Callie e l’un-adozione ed ecco che Stef pronuncia quelle parole che non vorresti sentire. PANICO.

Fino a che Callie non si sveglia in un bagno di sudore (lasciatemi dire, col senno di poi, prevedibilmente) da quello che è stato solo un sogno e qui tutti abbiamo pensato: “ MA FUUUUUUUUUUUUU**!”.

Stef e Lena, sempre nell’occhio del ciclone, povere anime! Ma come fanno ad essere adorabili anche quando perdono le staffe?!
Due madri meravigliose, sempre fin troppo ben fornite di discorsi ispiranti e motivanti. La mia aspirazione nella vita sarà sempre avere una famiglia come la loro. Senza figli che scappano, che si innamorano tra loro, e via discorrendo..

Brandon quindi è un adulto adesso?
Ho sempre trovato B leggermente egoista, anche nel suo continuo voler salvare tutti (come dice sua madre), e penso che questa sua fuga da casa, essendo uno slancio del suo ego, finirà presto. Certo è tenero nelle vesti di papà, però, cavolo, che spreco di cereali!
E poi diciamo che è sempre parecchio arrabbiato, anche se non si capisce mai con chi; un po’ sua madre, un po’ (tanto) Callie, un po’ il mondo intero.
E non che in tutto questo io difenda Callie, ma almeno ci stava provando. Almeno fino a quando non è salita in sella ad una moto con uno sconosciuto.


Aaron (per chi seguisse buonanima di Faking It, parliamo di Elliot Fletcher, ovvero quel pasticcino di Noah) è davvero tanto carino e spero che non sparisca definitivamente dalla circolazione come le sue foto sul telefono di CameronI mean, Callie.
Ho adorato vederla “vulnerabile” per la prima volta forse in tutta la serie, prima davanti alla sua vecchia casa, poi con Lena, sua madre, la sua famiglia. Finalmente dei bei momenti che la vedono protagonista, finalmente dei momenti veri.

Un nuovo Noah c’è anche qui, anche lui abbastanza pasticcinoso, e Jude sembra averlo adocchiato, ad un incontro dell’ACR


Oltretutto, è bellissimo vedere come Jude sia ormai un classico adolescente problematico che risponde a monosillabi e non si fa coccolare dalla mamma davanti ai compagni di scuola. Sarà anche problematico e parecchio in crisi, ma finalmente abbiamo Jude a tutto tondo, finalmente un personaggio e non solo un carattere.

Exclusive friends with benefits”, adesso di dice così?
Scusatemi se trovo un po’ assurda tutta questa storia di Jesus, che mi pare parecchio innamorato e parecchio poco divertito dal “solo sesso”. Ma presumo che presto le cose gli piaceranno un po’ di più.
Se non altro, sappiamo che non ha nessuna malattia venerea, e che è un gran bravo fratello.

E questo ci porta a Mariana, un’altra povera stella.
Come se Nick e la paura bestiale di ritrovarselo in camera con una pistola non fossero già abbastanza, adesso è anche tampinata e bulleggiata dalle compagne di scuola. E diciamolo, abbiamo goduto tutti un sacco nel vederla rispondere a tono a quella spocchiosetta durante l’assemblea.

L’unico tratto ancora oscuro di Mariana è la storia con Mat. Non ho ben capito se siano tornati insieme, se lui ci stia provando contro la sua volontà e lei voglia solo liberarsene, anche perché in ogni puntata fino ad ora lei lo tratta in modo diverso. CHE QUALCUNO CI DIA DELLE RISPOSTE! In tutto ciò il povero Nick è ancora innamorato perso e non vedo l’ora di vedere cosa succederà durante il loro incontro.

Aspettando la prossima puntata potete vedere qui, come sempre, il promo.
Questa volta vi lascio con un dolcissimo video di una fan del nostro amato tv show che dedica la sigla (“Where you belong” di Kari Kimmel) alla madre.

E ricordate: “love will always conquer hate”.

Continuate a seguirci su Bleacheers e ricordate che stiamo cercando membri per entrare nel nostro staff, chi lo sa, magari sarete i prossimi a recensire uno dei nostri show! (trovate tutti i dettagli sulla pagina Facebook!)

A cura di
Mary