RECENSIONE Arrow 4×23

Arrow RECENSIONI SERIE TV
Share

Se c’è una cosa che Arrow mi ha insegnato è che Amanda Waller non muore mai, nemmeno da morta, e non appena ho letto nei titoli d’apertura il nome di Cinthia Addai Robinson avrei preso a testate lo schermo. Via da me, sció!
Che poi, a me i season finale di Arrow piacciono sempre, c’è ben poco da fare.
Ve lo dico, ho avuto quaranta minuti di follia totale ma mi è davvero piaciuto questo season finale, un po’ perché mi ha ricordato il passato, un po’ perché è stato davvero un bel season finale.
Non so spiegarvi né come né perché, ma ho preferito di gran lunga questo season finale a quello delle due serie sorelle, sarà che sono un po’ di parte perché questa serie ha un piccolo posticino nel mio cuore, ma ho trovato questa un’ottima conclusione ad una stagione di Arrow che mi è piaciuta in toto.
Strano dirlo, perché con morti e rotture varie dovrei avere molto da ridire, ma è stata una stagione che flashback a parte, mi ha coinvolto dall’inizio alla fine.
Se c’è una cosa che mi ha colpito di questo season finale è come la nostra coppia abbia salvato il mondo.
Perché si c’è stato l’aiuto di tutti, compreso quell’essere inutile di Malcom Merlyn, ma a conti fatti sono loro due che hanno fatto il massimo.
Ma partiamo con quest’ultima recensione, dove ve lo dico, i parallelismi faranno da padroni.

Oliver ha tirato fuori una parte di lui che ho completamente adorato, e giuro che non sono gli addominali di Stephen Amell.
Ha tirato fuori quella luce, quel qualcosa che ha finalmente dato speranza a tutti, ha dato libero sfogo alla parte migliore di Green Arrow, che esce soltanto quando qualcuno crede in lui.
Ha voluto la città al suo fianco in questa lotta quasi impossibile, e grazie al loro appoggio ha neutralizzato Dahrk, con una forza che non sapeva nemmeno di avere.
Sono davvero molto fiera di questo Green Arrow che, sotto molti aspetti preferisco al vecchio Arrow, proprio perché ha quel qualcosa in più.
A molti non è piaciuta questa evoluzione di Oliver, ma a me è davvero piaciuta un sacco.

Arrow
Fa pure il sindaco.

Sono contenta che abbia finalmente accoppato Dahrk perché questo villain ci ha insegnato che essere megalomani è piuttosto pericoloso.
Sapete cosa mi han ricordato i suoi discorsi su quanto l’umanità faccia schifo? Jeanine Matthews di Divergent!
Cioè qua è un misto di Hunger Games/Divergent che fa paura, mentre il mio spirito di Fangirl ruggisce.
Ciao Damien, insegna agli angeli come succhiare la forza vitale alla gente.
(Suona male)

Parlando di parallelismi, la lotta tra il nostro Arrow ed il popolo, contro Dahrk, mi ha ricordato due cose, la prima è stata la lotta con Wilson, gentilmente citato da Ollie.
Insomma, quanto ci mancano i vecchi villain e i soldati strafatti di Mirakuru.
La seconda è decisamente più stupida, ma è quella che mi è saltata all’occhio, è la lotta che c’è nel Re Leone, capite i traumi infantili?
Ecco, quello.

Arrow
Arrow

Ma tornando a noi, parliamo un attimo della magnificenza dei coniugi Diggle.
John ha dei problemi dopo l’uccisione del fratello, questo si sa, ma davvero così tanti da tornare in guerra?
Seriamente?
Questo è stato l’episodio in cui ho ammirato a 360 gradi Lyla Diggle.
È una gran donna, e vederla piangere con la bambina in braccio mi ha stretto il cuore.
Spero soltanto che John torni a casa sano e salvo perché il suo personaggio è importante punto primo, e perché distruggere questa coppia è troppo crudele, quindi cari autori di Arrow state all’occhio.

D’altro canto, Thea ha deciso di andarsene per scollarsi di dosso tutte le pressioni, e con un padre come Malcom non le si può dar torto. Diciamo che si merita una pausa, anche bella lunga, ma devo confessarvi che quando ha detto che se ne stava andando, ogni fibra del mio corpo ha pensato solo una cosa: Roy.
E con questa passo e chiudo.

Anche Lance e mamma Smoak avranno il loro nuovo inizio, e credo se lo meritino a pieno, così come sono convinta che al suo ritorno, il signor Lance avrà un posticino nel team Arrow.

Ma arriviamo a chi resta, l’unica che non se n’è andata, ossia Felicity.
Questi due non si saranno sposati, ma For Better or Worst l’hanno comunque preso alla lettera.
Mi piace come si supportino sempre e comunque, mi piace come si salvino l’un l’altro e amo assolutamente la fiducia che ripongono l’uno nell’altro.
Non so cosa riserverà la prossima stagione a questa coppia, ma qualsiasi via prenderanno, rimarranno comunque unici nel loro genere.
Felicity è la donna perfetta, in tutto e per tutto.
Credo davvero che anche solo il modo in cui ha affrontato Cooper sia da elogiare, così come ha salvato la città insieme a Curtis.
All’inizio non capivo perché l’avessero promosso a regular, ma dopo questo episodio ne sono pienamente consapevole, perché lui e la bionda formano un duo formidabile, insomma, guardate la scena del missile, sono perfetti.

Arrow

E comunque l’Arrow cave non ne può più.

Vi ringrazio per averci seguito questa stagione di Arrow e spero di ritrovarci tutti l’anno prossimo, perché no.

Un saluto alle affiliate  My name is Oliver Queen ϟ Arrow Italy |Olicity Arrow Italia Arrow Source Italia |Arrow • Oliver & Felicity •  ∞Olicity დ I love spending the night with you ∞  Emily Bett Rickards Army •  Stephen Amell Italia

Non dimenticate di venire a trovarci sulla nostra pagina Facebook !

A cura di
Sara