Krysten Ritter: anche le donne possono vendere giocattoli.

Jessica Jones NEWS SERIE TV
Share

All’inizio di questa settimana, il regista di Iron Man 3, Shane Black, ha divulgato un’intervista in cui diceva che all’inizio il cattivo del film era una donna, ma fu costretto a cambiare e scegliere un uomo per poter vendere più giocattoli. Allora, la star di Jessica Jones, Krysten Ritter, ha detto qualche parola a riguardo. 

Le donne possono vendere giocattoli“, ha esclamato a Colbert al The Late Show. “Non so se ci sia già una bambola o giocattolo di Jessica Jones, ma dovrebbe esserci e scommetto che venderebbe moltissimo, e inizierò a fare qualche telefonata dopo questa conversazione.

Colbert ha sottolineato quanto la Ritter abbia usato lo show della Marvel per affrontare problemi importanti, e questo potrebbe essere un altro pretesto. Potrete vedere il video dell’intervista proprio qui sotto.

Black ha spiegato la situazione di Iron Man 3, dicendo che “C’era una prima bozza di Iron Man 3 in cui abbiamo avuto il sentore che ci fosse un problema, e il problema era che nella bozza il personaggio femminile fosse il cattivo. Avevamo completato la sceneggiatura e ci avevano lasciato una nota senza alcuna esclusione di colpi, dicendo: ‘Questa idea non sta in piedi. Abbiamo dovuto cambiare le vostre idee perché, dopo esserci consultati, abbiamo deciso che i giocattoli non si riuscirebbero a vendere se il cattivo è una donna’. Quindi, abbiamo dovuto cambiare l’intera sceneggiatura per la questione dei giocattoli.

Continuate a seguirci Bleacheers e ricordate che stiamo cercando membri per entrare nel nostro staff, chi lo sa, magari sarete i prossimi a recensire uno dei nostri show! (trovate tutti i dettagli sulla pagina Facebook).

 

A cura di 
Marzia


Fonte