RECENSIONE Supernatural 11×22

RECENSIONI SERIE TV Supernatural
Share

Salve Winchesters!
Supernatural è tornato e ci avviciniamo pericolosamente alla fine.
Ma andiamo con ordine, non parliamo subito del finale da bomba che ci ha riservato questa puntata.
Cosa ci colpisce, una volta iniziata questa 11×22? Lucifero. Lucifer che affronta la pubertà ribellandosi al padre, rinfacciandogli di averlo abbandonato, rispondendo al richiamo delle sue “scimmiette” anziché al suo. E’ nella fase “odio il mondo” e ascolta la musica alta chiuso in camera… ma cos’è?? Per quanto sia esilarante vogliamo davvero ridurre il grande screzio tra Dio e Lucifero ad una litigata tra padre e figlio adolescente?
Per un certo senso è davvero così, se vogliamo sdrammatizzare Lucifer può apparire come il figlio prediletto messo da parte dal nuovo arrivato (in questo caso l’umanità). Ma Lucifer non ha 15 anni e non affronta la tempesta ormonale.
Comunque sia, sembra che i Winchester li abbiano aiutati a realizzare che hanno problemi maggiori da affrontare e non possono farlo se non si aiutano a vicenda e risolvono le loro faccende in sospeso. Incredibile pensare che due esseri biblici abbiano bisogno di due  umani per ragionare.


Così Lucifer ottiene le sentite scuse del padre orgoglioso e i quattro finalmente possono pensare ad un piano per mettere fuori uso Amara.
Fuori uso, si, perché Dio non ha la minima intenzione di uccidere la sorella: per mantenere l’equilibrio del mondo devono esserci luce ed oscurità allo stesso tempo, quindi è necessario rinchiudere Amara dove stava prima.
Dean però non è dello stesso avviso. Ricordiamoci che lui è fortemente attratto da lei, dopo aver “assaggiato” la malvagità del Marchio per lui è vitale e al contempo terribilmente detestabile l’idea di ucciderla, quindi cerca di convincere Dio a farlo, invano.  Amara resterà in vita e lui ne sarà sempre attratto… non può farci niente.
Dopodichè, dal momento che c’è troppo poco tempo per ricostruire gli arcangeli, il team capisce di aver bisogno di alcuni “surrogati” che possano sostituirli e così angeli, Rowena e Crowley entrano in scena.
Lucifero così approda in Paradiso e lascia finalmente la parola a Castiel, che spiega ai fratelli che il loro aiuto è necessario, non senza qualche difficoltà. Dopotutto lui ha detto sì al Diavolo. Ormai è un traditore ma sembra avere ancora un certo peso…
Dal canto suo, Rowena sta organizzando una partenza verso l’antica Grecia con una compagna strega, quando Sam arriva da loro, chiedendo l’aiuto della rossa.
Lei non vuole accettare, ma alla fine Sam si porta a casa l’aiuto di non una ma ben 5 streghe.
Dean invece va da Crowley, che dopo aver perso tutta la poca credibilità che gli restava, è rimasto da solo ad ubriacarsi. Adoro che tra i due ci sia sempre questo rapporto di amore/odio, li amo insieme. E alla fine, in pratica, tutte le forze soprannaturali si sono unite per sconfiggere il nemico comune.
Giunti al cospetto di Dio, il piano viene messo in atto.


AH! Come non parlare del fatto che il Marchio che Amara “libererà” non andrà più a Dean ma a Sam, che si è offerto volontario al posto del fratello.
Per Dean è una cosa inconcepibile, lui sa a cosa va incontro e non sopporta che il fratellino debba subire lo stesso. Ma è troppo tardi, è tutto deciso e Dean, anche con mia sorpresa, si adatta alla situazione!
Purtroppo abbiamo dovuto già dire addio a Donatello (oddio gli ho portato sfiga io la scorsa settimana!) che Amara uccide per ottenere le informazioni che cerca.
Cavolo, qui c’è davvero da sperare di non essere mai scelti come profeti di Dio, fanno tutti una brutta fine!
L’Oscurità arriva al rifugio dei Winchester e dopo aver “snappato” le foto di Dean (chi non l’avrebbe fatto??) viene contattata da Rowena che si finge sua amica per, invece, incastrarla.
E siamo alla bella scena finale: angeli, demoni e streghe uniti non riescono a sconfiggere o fermare Amara, anche se la riducono male, e una volta trovato il fratello tra i due comincia la chiacchierata decisiva: “Tu non sopportavi di essere mio pari, volevi qualcuno da comandare, così hai creato gli Arcangeli e il mondo.” Amara gli urla contro e Dio lo ammette.


Lei si mette finalmente a nudo, parla a cuore aperto con il fratello, rivelando tutto l’odio e la sofferenza che prova, facendo quasi passare Dio per il cattivo. Lui lo ammette e ama la sorella ma il creato viene prima, tutto viene prima di lei, che merita di essere rinchiusa.

Così, quando Amara, pronta a morire e a liberarsi finalmente del dolore che prova, capisce che Dio non le farà questo favore, si ribella e non solo aggredisce il fratello, riducendolo in fin di vita, ma uccide Lucifero (R.I.P.), pronta ad eliminare tutto il creato affinché lui assista prima di morire.


Beh, bella botta direi.
Non sono sicura che mi piaccia come è stato rappresentato Dio, l’ho già detto la scorsa volta, qui lui è un essere egoista che se la da a gambe non appena capisce che non c’è trippa per gatti ed è arrivato a minimizzare qualunque cosa, perfino le vite degli umani che lui prediligeva tanto.
Angeli, Demoni e Streghe invece hanno avuto un ruolo fin troppo marginale, quel minuto di attacco è tutto quello che sanno fare? E pensare che ci facevano tanta paura tra la seconda e la quarta serie!
Boh, non so che dire, devo ammettere comunque che è stata davvero una grande puntata, travolgente e ricca di colpi di scena che hanno riportato Supernatural al vecchio splendore. Tuttavia, adesso cosa ne sarà di loro? Amara comincerà a distruggere tutto e ora che Dio è praticamente morto chi può aiutare l’umanità, scusate?


Confido che gli autori si inventino qualcosa di decente, ho davvero paura che possano banalizzare il tutto andando a rovinare il finale.
Speriamo inoltre che Castiel stia bene e torni fra noi!
Per ora è tutto, alla prossima settimana con l’ultima puntata intanto però, vi invito a passare dalle nostre affiliate Supernatural Legend – Il primo sito Italiano! | Supernatural ~ Italia.| NOI: supernaturaldipendenti | You are my Jared PadaleckiSupernatural_Spn Telefilm Dipendenti!

Per restare sempre informati su news e curiosità passate da Bleacheers!

A cura di
Denise


Se vi interessa il mondo dei telefilm o ti piace tradurre news per rimanere sempre informato sulle tue serie preferite, il nostro team ti aspetta! Manda una mail a bleacheers@gmail.com con la tua candidatura, noi ti risponderemo al più presto!