Bones

BONES: 9 cose che vogliamo vedere prima della fine.

CURIOSITA' ORIGINALI SERIE TV
Share

Bones (FOX) si sta ufficialmente incamminando verso il traguardo: la serie è stata rinnovata per una 12esima (breve) stagione finale.

Bones
David Boreanaz e Emily Deschanel

Anche se l’ultimo anno avrà solo 12 episodi, i fan ancora non hanno visto 24 puntate, grazie alla dozzina di episodi dell’undicesima stagione che non sono andati in onda.
Pochi show ottengono il tipo di preavviso che Bones ha riguardo la sua fine, e gli scrittori sono stati incaricati di concludere l’undicesima stagione con la consapevolezza che è il viaggio finale per Brennan (Emily Deschanel), Booth (David Boreanaz), Angela (Michaela Conlin), Hodgins (TJ Thyne), Cam (Tamara Taylor), Aubry (John Boyd), e i tirocinanti del Jeffersonian.
Allora, cosa c’è in serbo per i personaggi? Beh, questo è da determinare. Ma, nel frattempo, qui ci sono alcune cose che speriamo di vedere accadere (e un paio speriamo di no) negli episodi finali.

Il formato non cambierà troppo. La 12esima stagione è la partita più breve di episodi che lo show abbia mai prodotto. Mentre ci potrebbe essere la tentazione per un formato shakeup, si spera gli scrittori rimarranno su ciò che ha funzionato per 11 stagioni.

  1. Emily Deschanel finalmente dirigerà un episodio. Già nel 2010 (aka Stagione 6!), la Deschanel è stata impostata per dirigere la sua prima ora di Bones. Tuttavia, la sua gravidanza nella vita reale ha rinviato il suo esordio alla regia. Boreanaz ha dimostrato di essere un regista fantastico (e noi immaginiamo che sarà lui a dirigere una manciata di ore in questo lotto finale), ecco sperando che Deschanel finalmente ottenga anche lei la sua chance dietro la macchina da presa.
  2. Il dramma di Booth e Brennan sarà trattato con rispetto. La vita matrimoniale non è sempre semplice, così avrebbe senso se non fossero contenti al cento per cento del tempo. Ma, con una quantità limitata di tempo rimanente, si spera che eventuali cambiamenti non siano così drastici da far percepire i risultati come affrettati.
  3. Hodgins sarà ancora sulla sua sedia a rotelle. Il Re del Laboratorio merita solo cose belle, e chiedergli di rimanere paralizzato è quasi crudele. Tuttavia, la serie è ambientata nel mondo reale; a meno che non siamo stati indotti in errore circa l’entità del suo infortunio, magicamente guarendo, la sua lesione spinale sembrerà un imbroglio.
  4. Almeno un altro episodio “fuori dagli schemi”. Bones ha preso alcuni grandi colpi con episodi fuori dalla norma: un sogno durante il coma, un episodio noir, un’ora raccontata dal punto di vista del cadavere, solo per citarne alcuni. Anche se qualcuno ha lavorato meglio di altri, non si può negare che l’ambizione era impressionante. Si spera che gli spettatori avranno almeno un episodio con una sceneggiatura inaspettata prima che la serie finisca.
  5. Tutti i tirocinanti saranno insieme per un altro caso. Parlando di fare le cose un po’ fuori della norma, uno dei piaceri inaspettati è stata la dinamica dei tirocinanti nelle rare occasioni in cui i loro percorsi si incociano. Quindi, ecco un caso che richiede tutto l’aiuto possibile.
  6. Non più storie da serial killer. La serie presenterà il suo serial killer più recente, nel 13° episodio di questa stagione. Se gli scrittori hanno scelto di concludere la trama di quest’anno (a causa del destino incerto dello show), perché non avere una dodicesima stagione senza serial killer?
  7. Invitare qualcuno delle stagioni passate. La serie ha introdotto una straordinaria quantità di personaggi nelle 11 stagioni dello show, quindi riportare alcuni volti familiari sarebbe fantastico. Certamente ciò che resta delle famiglie allargate di Booth e Brennan può tornare in qualche modo. (Il punto interrogativo più grande è Loren Dean, che ha interpretato il fratello di Brennan, Russ. Non recita in una serie televisiva dal 2011.)
  8. Per i regular della serie originale, Zack (Eric Millegan) e Goodman (Jonathan Adams) sarebbe fantastico farli tornare. L’ex terapista di Booth, Gordon Wyatt (Stephen Fry) era anche molto piacevole, e sarebbe bello riaverlo per un episodio. La figlia di Cam, Michelle (Tiffany Hines), non si vede da un po’ di tempo. E ci sono tanti altri combattenti del crimine (Kim Raver con la sua Agente Miller, l’Agente Shaw di Tina Majorino, il Dr. Mayer di Betty White, David Alan Grier con il suo Professor Bunsen Jude), che sarebbero i benvenuti nel caso di una nuova visita.
  9. Riportare indietro qualche volto del dietro le quinte a contribuire. Bones ha detto addio a un buon numero di produttori vitali nel corso degli anni. Ma, escludendo chiamate verso altri progetti, sarebbe bello vedere il creatore della serie Hart Hanson, oltre agli ex produttori esecutivi Stephen Nathan e Carla Kettner, contribuire in qualche modo all’ultima stagione per un gran finale.

Bones ritorna Giovedì 14 aprile sul canale FOX.

Continuate a seguirci su Bleacheers e ricordate che stiamo cercando membri per entrare nel nostro staff, chi lo sa, magari sarete i prossimi a recensire uno dei nostri show! (trovate tutti i dettagli sulla pagina Facebook).

A cura di
Chiara


Fonte