RECENSIONE The Originals 3×08

RECENSIONI SERIE TV The Originals
Share

Anche The Originals ci fa attendere questa volta per la sua terza puntata di questa ottava stagione intitolata “The Other Girl In New Orleans”.

Avevamo lasciato la nostra famiglia Mikaelson alle prese con i tre cattivi arrivati in città, che poi così cattivi non sembrano visto che, in realtà, la loro intenzione è quella di proteggere ognuno il loro sire. Così, mentre Elijah tenta di estorcere, con la tortura, parte della posizione del corpo di Bekah da Tristan, grazie anche all’aiuto di Hayley, dall’altro lato Klaus è in cerca di Camille che è nelle mani della psicopatica di turno, la nostra cara Aurora.
In tutto ciò non ho capito il coinvolgimento di Hayley in tutta la faccenda. Ok, è vero.

Loro sono in parte la sua famiglia, l’hanno accolta a parte poi tutto ciò che le ha fatto Klaus, fra cui non permetterle di stare vicino alla sua piccola Hope. Appunto! Quello che non mi spiego è proprio questo. Hayley vorrei ricordarti che ormai hai una famiglia, una bambina che non vedevi da chissà quanto tempo e perdi tempo a crogiolarti con Jackson, arrampicandoti stile “spiderman”, e stai sempre dietro a Elijah e ai suoi problemi? Non è che poi tutto questo tuo voler star sempre dietro alla famiglia Mikaelson nasconda un interesse romantico nei confronti del nostro caro Elijah?

Nel frattempo, troviamo un Lucien che vuole aiutare in tutti i modi Niklaus e che gli consiglia, caldamente, di non andare da Aurora, la quale tiene in ostaggio la dolce Camille. Naturalmente, come suggerisce Lucien, non è altro che una trappola. In tutta la puntata non ho sentito altro che i dubbi circa la relazione di Klaus con Camille, sia da parte di Lucien che di Aurora, come se non riuscissero entrambi a capire questo sentimento o infatuazione o quel che è di Klaus nei confronti di una semplice e mortale umana.
In realtà è difficile capirlo per loro che non sanno bene come Camille riesca a comprendere e a far uscire fuori un lato di Klaus che i molti ignorano.
Tornando all’episodio, Klaus arriva appena in tempo per salvare Camille, ma prima di comparire nella visuale di entrambe le donne ascolta, nascosto, la loro conversazione che rivela una confessione abbastanza scioccante sul passato di Cami. Lei, infatti, ha scaraventato una bottiglia in faccia ad un tizio che malmenava una sua amica. La cosa assurda è che Camille non si vergogna del gesto, lei è convinta di aver fatto bene e che lui meritasse una punizione. Ciò che la disturba è che ci ha provato gusto, lo stesso gusto che prova Klaus, il più delle volte, ad infliggere dolore agli altri. Ed è proprio questo che li accomuna e, forse, lei si sente in parte legata a lui proprio perché analizzando e comprendendo questo lato del carattere di Klaus può, in parte, capire sé stessa. Klaus riesce a portare lontano Aurora e quindi tutto è bene ciò che finisce bene. E no! Camille si trova ben presto in pericolo. Aurora ha pensato proprio a tutto, infatti l’ha lasciata in compagnia di diversi baldi giovani che sono in transizione e quindi hanno bisogno di sangue per trasformarsi e l’unica sacca di sangue disponibile al momento è proprio la nostra Camille.

Intanto Klaus discute con Aurora e, finalmente, glie ne dice quattro ed è stata una delle scene migliori, piena di emozione, il dolore di Aurora nel constatare che Klaus non la ama più e che il suo unico scopo era quello di carpirle il maggior numero di informazioni. Mi è dispiaciuto un po’ per lei perché nonostante tutto si vede, che nella sua mente malata, lo ama. Sono due anime affini, fondamentalmente.

Camille, nel frattempo, si trova davvero in difficoltà: ci sono troppi vampiri in transizione, ma arriva in tempo Klaus, che come un cavaliere con l’armatura scintillante, la porta in salvo e per una notte rimarrà a casa Mikaelson. Nonostante tutto, nonostante l’abbraccio, la tensione della giornata appena trascorsa, il famoso bacio fra i due non avviene, come invece mi sarei aspettata. Eppure i loro sguardi sembrano desiderare tutt’altro, anche se fra i due quella più frenata è sempre Camille. E’ davvero presa da Klaus o è solo un’infatuazione visto che anche lei ha quel lato caratteriale, quel piacere nel far del male agli altri che è predominante in lui?

La scena si sposta nuovamente su Elijah e su Tristan. Finalmente Hayley, che sembra tra l’altro provarci gusto nel mordere ripetutamente Tristan legato ad una sedia, se ne va ricordandosi che ha una figlia e che Jackson l’ha lasciata proprio perché troppo presa con problemi che, in realtà, non la riguardano.
Elijah, finalmente, riesce a carpire un nome fra i vari frammenti di ricordi di Tristan: Cephus.
Ma ben presto arriva Marcel, il quale se vuole far parte degli Strix, deve liberare Tristan. L’idea di Marcel è quella di farsi ben volere e accettare dal gruppo per poter così avere maggiori informazioni, e passarle dopo ad Elijah e gli altri, sulla posizione di Bekah. Così, insieme ad altri appartenenti agli Strix, Marcel ha la meglio. Sono contenta che Marcel abbia di nuovo un ruolo predominante nello show. E’ un personaggio carismatico, con una bella storia alle spalle e che ha ancora molto da dare, a mio avviso, allo show e ancora molto da raccontare anche sul suo passato e sulla storia con Rebekah. E poi lei e lui sono carini assieme. Non trovate!?

In una scena, Tristan ricorda a Freya come sia ben disposta nei confronti di Elijah, Klaus e Rebekah e come, invece, non abbia dato alcuna possibilità a Finn. Nella scena finale Freya, tramite un incantesimo, fa apparire Finn dicendogli che devono parlare.
E termina così l’episodio.

Una puntata che ci lascia ancora dei quesiti irrisolti.
Primo: cos’è la serratura? Secondo: ora che Davina non è più a capo della congrega come pensano i tre di attivare questa potente arma? Terzo: Freya cosa avrà mai da dire a Finn? Quarto: che fine ne è stato del nostro detective Kinney!? Soprattutto sono curiosa di vedere come reagirà quando si renderà conto di esser stato soggiogato per dimenticare il tutto. E ancora: la profezia si avvererà davvero? Riusciranno i nostri “eroi” a scamparla anche questa volta come in passato?

Lo scopriremo solo continuando a seguire lo show, per cui…
Alla prossima settimana!

Rosanna


Un saluto a The Originals Streaming ItaliaIan Somerhalder Italian Daily  | Paul Wesley Italian Fans